TRE E’ TROPPO?

di

Con due partner il piacere raddoppia? Nell'immaginario omoerotico, il triangolo ha da sempre un posto in prima fila. Ma per ottenere il massimo, è meglio seguire alcune regolette…

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1663 0

Per la maggior parte dei gay, un triangolo o menage-a-trois non è niente di più di una fantasia popolare, ma per alcuni gay questa fantasia di far sesso con più di una persona diventa realtà non di rado.

L’attenzione di più di una persona dà l’idea che il divertimento sessuale raddoppi, ed è per questo che spesso gli uomini vogliono farlo in tre. Per altri, può essere il pensiero di fare qualcosa che vedono come “porco ma divertente“. In ogni caso, la maggior parte degli uomini che desidera che un altro uccello o un altro culetto si unisca alla festa, si sono fatti l’idea di qualcosa di magnifico, ed evitano così di farsi coinvolgere in qualcosa che proprio non desiderano, anche se ammettono che può piacere ad altri: come il fatto di avere un fidanzato!

Quasi tutti sono consapevoli dei rischi emotivi connessi con il fatto di farlo in tre, ma anche il sesso a due può essere rischioso, ed è sempre spiacevole parlare dei pro e contro del sesso prima che ti diventi duro…

Le malattie trasmesse sessualmente (MTS) possono essere passate facilmente durante un triangolo. I pidocchi sono di gran lunga i più comuni, dal momento che si trasmettono attraverso il contatto pelle con pelle. Ci sono alcune lozioni che li uccidono, reperibile in tutte le farmacie senza prescrizione. Molti gay accettano il fatto di potersi beccare i pidocchi primo o poi se hanno parecchi partner. Ma altre MTS sono meno visibili…

Parliamo di “sesso orale”. Diciamocelo francamente: dedicarsi a un buon lavoro di bocca su un uccello può sembrare un vero e proprio paradiso sia per chi viene succhiato sia per chi succhia. Ma così come accade nel sesso di coppia, ci sono alcuni rischi di trasmissione di MTS da prendere in considerazione. La persona che succhia può trasmettere un’infezione dalla bocca al cazzo del partner. Allo stesso modo, la persona che viene succhiata può trasmettere un’infezione dal pene alla bocca della persona che lo sta succhiando.

In un triangolo che… funzioni a regime, non è difficile trovare uno che abbia un uccello (o due) infilati nel culetto. Alcuni uomini accoppiati magari da qualche tempo possono decidere di non usare i profilattici, anche se solo conoscendo lo stato sierologico dell’altra persona (cioè se ha l’Hiv o no).

Ma lo stato del terzo ragazzo potrebbe non essere conosciuto, e non usare il preservativo quando si scopa mette a rischio di Hiv o di altre malattie tutti e tre.

Il triangolo può essere divertente e eccitante per molti gay. Ma se state pensando a farlo in tre appena possibile, pensate bene alla persona o alle persone con cui volete farlo. Chiedetevi cosa volete e come intendete fare per ottenerlo senza mettere voi stessi e gli altri a rischio.

di Gay.com UK

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...