Tutti i gemelli del porno

Perchè l’attenzione del porno si sta rivolgendo sempre più frequentemente ai gemelli? Bellissimi, identici e gay, incarnano il sogno erotico che, tra curiosità e mistero, stuzzica le fantasie di molti

Belli e…identici. Sono i gemelli monozigoti che da sempre con le loro fattezze ci ricordano la forza di una natura prepotente e a volte incontrollabile. La difficoltà nel distinguere l’uno dall’altro, episodi di telepatia e di grande unione fisica e mentale stimolano l’immaginario erotico comune, andando ad alimentare quella branca dell’industria pornografica che si occupa di loro. Numerosissime produzioni cinematografiche vedono protagonisti gemelli gay che, in coppia o addirittura in trio, ricevono le attenzioni di un terzo. Capita poi che gli stessi fratelli finiscano per scambiarsi effusioni piuttosto "hot". E che scoppi il caos come nel caso dei gemellini Elijah e Milo Peters. «Distinguerli – ammette Johan Paulik, ex-star di Belami e attuale redattore del giornale online del sito parlando delle new-entry – è molto difficile. Hanno provato a spiegarmi quali differenze mi permettono di distinguerli ma tutt’ora non sono sicuro di chi sia chi».  Freschissimi e spregiudicati i Peters hanno deciso di cominciare in bellezza la loro carriera cimentandosi nella primissima scena del film che ha segnato il loro debutto in un rapporto completo e una scena di sesso orale decisamente incestuosa. Stessa disinibizione per i Bartok Twins, famosi soprattutto nella natia Repubblica Ceca per le scene di wrestling che terminano immancabilmente col sesso.

Vedere due individui praticamente uguali fare sesso tra loro è decisamente straniante, una sensazione paragonabile al pensiero di fare sesso con se stessi o con il proprio clone. Potrebbe piacere ma anche infastidire. Per questo e per motivi di pudore la maggior parte dei gemelli che ha intrapreso la carriera del porno ha deciso di recitare senza alcun contatto fisico di natura sessuale. È il caso degli Slovak Twins, la coppia di fratelli che preferiscono porre al centro della loro attenzione un terzo attore. Recitare col proprio "clone" non sempre porta alla fama. È il caso di Keyon e Teyon (in foto), resi celebri da uno spiacevole episodio di cronaca. Dopo aver recitato ne Il lato giusto del letto sbagliato i bellissimi gemelli di colore si sono calati dal "tetto sbagliato" e sono stati arrestati per una serie di furti che gli sono valsi dai due ai 4 anni di prigione.

Ti suggeriamo anche  Repubblicano anti-gay nella bufera: sesso con una 14enne?

Se Belami ha puntato tutto su Elijah e Milo, Elite Male non poteva far altro che superarla, lanciando sul mercato del porno gay il primo trio di gemelli omosessuali, identici e molto ben dotati: i 22enni Visconti Triplets Jason, Jimmy e Joey. La differenza più grande tra di loro sta nel carattere. Pare infatti che Joey a causa della timidezza abbia avuto grosse difficoltà durante il primo giorno di registrazione. Timidezza che con il passare del tempo è scomparsa permettendo ai tre di raggiungere un grande consenso, aprire un proprio sito internet e di entrare in diretta competizione con Elijah e Milo Peters, con i quali si sono sfidati a colpi di addominali nella scorsa edizione del Gay Area of Venus, la grande fiera per adulti che si è tenuta a Berlino in cui entrambe le "gang" erano presenti per scopi promozionali.

Per darci conferma della sua infinita ambiguità la natura ci ha dato gli Speazze Triplets. La dimostrazione vivente che anche i gemelli possono avere enormi differenze soprattutto per quanto riguarda l’orientamento sessuale. Dei tre brasiliani che ammiccano al pubblico gay, infatti, solo uno è attratto dagli uomini, un’altro è sposato e il rimanente è single ma pur sempre eterosessuale. Sembra quindi che nel mondo dello spettacolo i fratelli gemelli abbiano la strada spianata. A partire dagli stilisti di D-Squared Dean e Dan, anch’essi omosessuali e che di "hot" per adesso hanno soltanto prodotto uno spot in cui spogliavano completamente un modello per rivestirlo con lo shopping online. Censurati.