Si sposa con americano ma per la sua Italia non vale

Un ragazzo italiano ha sposato il suo compagno americano a San Francisco ma il nostro consolato non gli ha permesso di trascrivere l’atto. Preannuciata un’iniziativa legale da parte di Certi Diritti.

La corsa settimana un cittadino italiano naturalizzato Usa ha sfruttato la recente decisione della Corte Suprema della California – che ha fatto cadere il divieto di matrimonio nello stato governato da Arnold Schwarzenegger – per sposare il suo compagno, un cittadino americano, nella città di San Francisco.

Al momento della trascrizione dell’atto al consolato italiano, però, i due si sono visti porre il rifiuto da parte delle autorità diplomatiche perché "in Italia il matrimonio si puo’ fare solo tra persone di sesso diverso".

L’espisodio è stato reso noto dall’associazione radicale "Certi Diritti", il cui presidente, Sergio Rovasio, ha preannunciato un’azione legale di fronte alle autorità giudiziarie italiane ed europee.

«Vista l’intenzione della coppia di vedersi riconosciuti i diritti di uguaglianza incardinando un’azione legale in Italia e in Europa – ha detto Rovasio –  l’Associazione radicale Certi Diritti preannuncia sin da ora il suo pieno sostegno alla coppia neo sposata".

Ti suggeriamo anche  Detenuto gay picchiato e violentato dal compagno di cella. Risarcito con 750.000 dollari
Omofobia

Russia, l’indecente spot che attacca le famiglie arcobaleno – video

Uno spot vergognoso, ovviamente consentito a dispetto di tutti i Pride, i film e le serie con personaggi LGBT al loro interno, da anni vietati in Russia perché colpevoli di "propaganda gay". Sulla propaganda sfacciatamente omotransfobica, invece, nulla da obiettare.

di Federico Boni