Siena: scoperto affresco del Sodoma

Il CIGS, Centro Interculturale GLBT Senese Circolo Arci Ganimede onlus, comunica sul proprio sito internet gaysiena.it che è stato scoperto un affresco del Sodoma.

SIENA – Il CIGS, Centro Interculturale GLBT Senese Circolo Arci Ganimede onlus, comunica sul proprio sito internet gaysiena.it che è stato scoperto un affresco del Sodoma. Il dipinto, rinvenuto a Petronio, vicino Pienza, era sotto l’intonaco di una stalla.

Giovann’Antonio Bazzi, detto “il Sodoma”, fu il primo gay ‘orgoglioso’ che la storia ci abbia tramandato, il pittore che nel 1531 firmò una sfrontata dichiarazione dei redditi al comune di Siena col nome di “Sodoma Sodoma derivatum M. Sodoma”, facendo il primo e più celebre coming out della storia.

Ti suggeriamo anche  Susanna Ceccardi, possibile candidata leghista in Toscana da sempre in guerra contro i gay
Lesbiche

Mamma organizza festa a sorpresa per la figlia trans di 6 anni: “Voleva tagliarsi la gola, ora è felice”

La commovente storia vera di Lynn e di sua figlia Avery, a 5 anni appena disperata perché consapevole di essere nata nel corpo sbagliato.

di Federico Boni