Diritti, ecologia e condivisione: al Pride di Milano con MiMoto

di

Abbiamo partecipato alla parata del Milano Pride con il servizio di scooter sharing elettrico MiMoto: green, ma anche molto rainbow. 15' gratis per gli utenti di Gay.it.

CONDIVIDI
21 Condivisioni Facebook 21 Twitter Google WhatsApp
1408 0

I coloratissimi e affollatissimi carri sono un’ingrediente irrinunciabile di qualsiasi Pride, abbiamo una sola perplessità: quanto inquina il diesel?

Ovviamente scherziamo, ma partiamo da questo pretesto per raccontarvi il nostro pride a bordo di uno scooter elettrico MiMoto.

Cos’è MiMoto

MiMoto è il primo servizio di scooter sharing elettrico Made in Italy di Milano: con ben 250 mezzi ecologici utilizzabili con App Android e IOS in tutta l’area Metropolitana.

Un servizio, smart, ecologico, economico (da 0,23€ al min.), ma anche rainbow: MiMoto infatti è stato sponsor del Milano Pride di Sabato, ed ha invitato noi di Gay.it a provare il servizio durante la parata: diritti, ecologia, e condivisione, un mix perfetto!

Inoltre utilizzando il codice sconto “gayit” (tutto minuscolo), fino al 15 Luglio 2018 potrete iscriversi al servizio per soli 0.99 € con 15 minuti gratis da utilizzare entro il 31/12.

MiMoto è stata presente presso la Pride Square per tutta la Pride Week offrendo giri di prova ai nuovi iscritti e curiosi.

Utilizzarlo è semplicissimo: è un servizio free floating e senza chiavi; si localizza l’eScooter più vicino tramite App, disponibile per iOS e Android, si prenota, si parte dopo aver indossato uno dei caschi in dotazione e, una volta terminata la corsa, il motorino può essere parcheggiato dove si preferisce all’interno dell’area operativa.

L'immagine può contenere: 4 persone

Insomma, condivisione, libertà ed ecologia: è stato un Pride…elettrizzante!

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...