Gareth Thomas, l’ex rugbista aggredito perché gay – video

di

Un gruppo di uomini ha aggredito l'ex stella del rugby gallese Gareth Thomas. La denuncia social.

CONDIVIDI
95 Condivisioni Facebook 95 Twitter Google WhatsApp
918 0

Oggi 44enne, Gareth Thomas è stato uno dei più famosi e forti rugbisti gallesi di sempre.

Nel 2009 il coming out, che frantumò un muro di paura a lungo rimaso intatto, e nell’ultimo weekend, come denunciato dallo stesso Thomas via social, una clamorosa aggressione omofoba nella sua Cardiff. Nella notte tra venerdì e sabato Gareth, gigante di 190 cm, è stato circondato e attaccato da un gruppo di uomini.

Sono stato vittima, nella mia città natale, di un odioso  crimine  a causa della mia omosessualità. Volevo dire grazie alla polizia, che è intervenuta e sono stati di grande aiuto e mi hanno permesso di ottenere giustizia con le persone che hanno fatto questo. Grazie anche alla gente di Cardiff che mi ha aiutato. C’è un sacco di gente là fuori che vuole ferirci. Ma sfortunatamente per loro, c’è molta più gente che vuole aiutarci. Quindi questo spero sia un messaggio positivo“.

Nel messaggio social il volto di Gareth appare segnato dai lividi, con la polizia presto intervenuta sul posto. Ad oggi è stato arrestato un ragazzo di soli 16 anni. Diventato commentatore tv, la vita di Thomas, in passato sposato con una donna, diverrà biopic cinematografico, con Mickey Rourke annunciato protagonista.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...