Lele Adani e i gay nel calcio: ‘spero che un giocatore possa presto sentirsi libero di fare coming out’

di

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Lele Adani ha così affrontato il tema 'omosessualità nel calcio'.

CONDIVIDI
156 Condivisioni Facebook 156 Twitter Google WhatsApp
1471 2

Oggi 44enne ‘voce’ di punta Sky, Lele Adani è stato un buon difensore che nel corso della propria carriera ha indossato le maglie di Inter, Fiorentina e Brescia, con 5 partite giocate anche con la t-shirt della nazionale italiana.

Da 6 anni pregiato e apprezzato commentatore per Sky Calcio, Adani ha parlato di ‘omosessualità nel mondo del pallone‘ dalle pagine della Gazzetta dello Sport.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Sono in questo mondo da anni e non ho mai sentito di un collega gay. Visto che invece ne esistono per forza, temo che la strada sia lunga. Ma l’amore deve darti la possibilità di abbattere ogni barriera e spero ogni minuto che presto un giocatore potrà sentirsi libero di dichiarare la propria omosessualità“.

Parole che tutti noi ci auguriamo possano presto diventare realtà, andando ad abbattere barriere che ancora oggi limitano lo sport più seguito, praticato e amato d’Italia, tristemente omofobo tra spalti e campo, spogliatoi e addetti ai lavori. E’ giunta l’ora di voltare pagina.

Leggi   Premier League, tifoso arrestato per insulti omofobi
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...