Premier League, due famosissimi calciatori vittime di omofobia

Due sconosciuti top player della Premier League farebbero coppia. Esplode l’omofobia da parte di un loro compagno di squadra.

Due famosissimi calciatori della Premier League inglese sarebbero stati vittime di bullismo omofobo da parte di alcuni compagni di squadra che credevano fossero una coppia.

La denuncia arriva dal britannico The Sun e non ha al momento trovato conferme ufficiali. Secondo quanto riportato da alcune fonti, uno dei compagni di squadra avrebbe attaccato dei denigranti poster attorno al campo d’allenamento. I due calciatori, il cui nome non è stato divulgato, sarebbero dei top player.

Il rapporto afferma inoltre che sarebbe stata convocata una riunione d’urgenza da parte della società calcistica dei due tesserati, per far fronte alla situazione. Uno dei poster vedrebbe uno dei due giocatori che festeggia un goal, con il nome del suo compagno di squadra scritto sul petto, dei cuori rossi e questa frase: “Sono così felice che stiamo insieme”.

Sono oggetto di bullismo nato da chiacchiere. Un bullismo che ha causato una brutta situazione all’interno della squadra. La stragrande maggioranza degli altri compagni è totalmente favorevole, ma un africano ha dato il calcio d’inizio e sta rendendo chiaro a tutti che è contro i gay“. “Da allora tira una brutta aria sul campo di allenamento. Lo staff tecnico è dovuto intervenire per calmare le acque, ma proprio quando le cose si sono calmate qualche idiota ha attaccato questi poster.

Storie

16enne gay si suicida, vittima di bullismo omofobico

Un incessante bullismo, che alla fine lo ha portato al suicidio.

di Alessandro Bovo