Rugbisti francesi con i lacci rainbow per solidarietà a Gareth Thomas, picchiato perché gay

di

Ad annunciare l'iniziativa Serge Simon, vice-presidente della Federazione francese di rugby. Sabato sera tutti in campo con i lacci rainbow.

CONDIVIDI
233 Condivisioni Facebook 233 Twitter Google WhatsApp
893 0

Il mondo del rugby si è subito stretto attorno a Gareth Thomas, ex stella del Galles nel weekend scorso picchiato per le strade di Cardiff perchè dichiaratamente omosessuale.

La nazionale francese di rugby, tra le più forti al mondo, ha infatti annunciato che sabato sera, in occasione della partita contro le Fiji che si terrà allo Stade de France di Parigi, tutti i suoi giocatori indosseranno dei lacci arcobaleno per solidarietà nei confronti di Gareth.

Serge Simon, vice-presidente della Federazione francese di rugby, ha così comunicato l’iniziativa a sostegno di Thomas, dal 2004 al 2007 visto giocare proprio in Francia, nel Tolosa. “Caro Gareth Thomas, tutto il rugby francese è con te per quanto riguarda le molestie omofobe di cui sei stato vittima. Per dimostrare la nostra vicinanza, i giocatori di rugby francesi useranno lacci arcobaleno durante la partita di sabato sera con le Fiji. Siamo tutti con te”.

Il 44enne Thomas, che ha fatto coming out nel 2009, è stato aggredito da un gruppo di uomini nella sua città natale, sabato scorso. Ad oggi solo un sedicenne è stato rintracciato, tra i colpevoli del reato. Il giovane si è pubblicamente scusato con l’ex rugbista.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...