Russia 2018, coppia gay aggredita e rapinata

Primo giorno di calcio giocato e prima aggressione omofoba ai mondiali russi.

Chi ben comincia…

Il primo giorno dei mondiali di calcio russi è stato letteralmente macchiato dall’omofobia. Un tifoso gay è infatti finito in ospedale, perché brutalmente aggredito.

O. Davrius, questo il nome affidato alla stampa, è volato fino a San Pietroburgo insieme al proprio compagno per tifare la nazionale francese. La coppia, poco dopo aver preso un taxi, è stata aggredita da due uomini. Privati di smartphone e portafogli, i due tifosi sono stati picchiati e insultati questo pomeriggio. O. Davrius ha avuto la peggio, finendo in ospedale con lesioni alla testa e una mascella fratturata.

Secondo quanto riportato da Metro, i due assalitori sarebbero Ismet Gaidarov, 25 anni, e Rasul Magomedov, 24 anni. Fermati, sono stati arrestati. Un inizio peggiore, per il mondiale di calcio russo, non si poteva immaginare.

Ti suggeriamo anche  Coppia gay rimproverata per un bacio al ristorante, festeggiavano San Valentino