Pugile vince il suo primo incontro e chiede al fidanzato di sposarlo – video

Dopo 11 anni d’amore, Anthony Ash ha chiesto al compagno di sposarlo. Direttamente dal ring.

Anthony Ash, 32 anni di Cardiff in Galles, ha chiesto al proprio amato Yanko Hardalov di sposarlo, dopo 11 anni di coppia.

L’inattesa dichiarazione è diventata realtà sabato 15 giugno, direttamente sul ring. Dopo aver vinto il suo primo incontro di un certo livello, Ash ha chiamato il compagno sul palco, si è inginocchiato e si è proposto. Pioggia di applausi dai presenti, compresi amici e famigliari.

“Ho pensato alla proposta per un po”, ha rivelato Anthony a Gay Star News. “Diventare pugile è stata una cosa enorme per me. Lui mi è stato così di supporto. Ho lavorato molto sul cambio di prospettiva che ha la gente sulla comunità LGBTI e sul pugilato, provando a metterli insieme”.

Ash ha avuto gli immancabili problemi di bullismo, da adolescente. A 18 anni si rese conto di essere omosessuale, ma solo una volta arrivato ai 30 l’ha davvero accettato. “I gay pensano che sia impossibile essere omosessuali e pugili”. Ma così non è, ovviamente, tant’è che anche il pubblico della boxe l’ha ormai abbracciato. “Quando sali sul ring, non importa chi sia l’altra persona. Ciò che conta è ciò che sei in grado di fare, cosa puoi fare e come puoi batterla“.

Anthony e Yanko stanno pianificando un piccolo matrimonio con amici e famigliari.