“Che schifo”, “malati”, “gente aberrante”: la scelta di Claudio Sona al Trono Gay presa di mira dagli omofobi

di

CONDIVIDI
1.1k Condivisioni Facebook 1.1k Twitter Google WhatsApp
31589 8

Ieri venerdì 16 dicembre è andata in onda la puntata finale del Trono Gay di Uomini e Donne: Claudio Sona ha scelto Mario Serpa, la commozione in studio e a casa è stata tantissima e anche i social hanno espresso questa grande ondata emotiva di celebrazione dell’amore LGBT.

Ahimè, com’era prevedibile, in mezzo a tantissimi messaggi gioiosi di soddisfazione, apprezzamento e stima, sono stati tanti anche i messaggi degli omofobi pieni di ignoranza, volgarità e intolleranza.

C’è chi ha sfoderato il solito “ma non pensate ai bambini?”, chi ha bellamente dato degli “schifosi” e “aberranti” ai due ragazzi, chi ha invocato il castigo divino e via di scorrendo.

Per non perdere troppo tempo su questo materiale a dir poco delirante, abbiamo raccolto giusto i primi esempi che ci sono capitati sotto mano, ma basta andare sulle pagine ufficiali di Uomini e donne su Facebook e Instagram per toccare con mano che il fronte degli omofobi è ancora decisamente ben nutrito.

 

Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...