A Good As You, reportage “Zagabria Queer”

di

Un reportage sulle comunità glbt dei paesi ex iugoslavi sarà al centro dell aprossima puntata del magazine gay di Canal Jimmy, in onda giovedì 22 maggio alle ore...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
762 0

Giovedì 22 maggio alle ore 21.00, in esclusiva per Canal Jimmy, GOOD AS YOU, il magazine Tv orgoglioso di essere gay, presenta un reportage da Zagabria in Croazia dove dal 25 al 30 aprile scorso si è tenuto il “Queer Zagreb”, una manifestazione costituita da workshop, conferenze, proiezioni cinematografiche e mostre d’arte con contributi da tutti i paesi ex yugoslavi e anche dagli Usa, Australia e Polonia.
Un’occasione unica alla quale Sandro Cisco e Benedetta Emmer non potevano mancare poiché si tratta di un vero e proprio evento, il primo grande incontro delle associazioni e degli attivisti gay dell’Est Europa. Good As You con il suo reportage ci porta a conoscere realtà ancora quasi sconosciute ovvero le comunità glbt della Croazia, della Bosnia-Erzegovina, della Macedonia e della Polonia. Alle 21.30 segue il documentario “Fantasy, una scelta di vita” di Sharon Hammou e Avi Hershkovitz (Francia/Israele, 1999) il racconto della vita di Samy Garber e Christian Mickey Simon, che interpretano sé stessi, ovvero due drag queen di Tel Aviv che quotidianamente si scontrano con i pregiudizi della cultura tradizionalista.
Zagabria, la città che ospita l’evento “Queer Zagreb”, lo scorso anno ha accolto anche la prima sfilata dell’orgoglio gay della Croazia. In occasione di quello storico avvenimento non mancarono scontri e violenze ad indicare che, come negli altri paesi dell’ex Iugoslavia, il cammino da fare verso l’accettazione e l’integrazione della comunità glbt croata è ancora molto impegnativo.
Good As You ha incontrato e intervistato alcuni dei partecipanti ai workshop, importanti responsabili e attivisti di movimenti glbt nei rispettivi paesi di origine. Dai loro racconti emerge la storia e la politica sull’omosessualità in tutti i paesi dell’Est Europa, il ruolo delle minoranze nella società e nell’arte e la rappresentazione dell’omosessualità nei media sloveni, serbi, croati. Contributi particolari anche sulla situazione glbt in Slovenia e sul processo di legalizzazione in atto tra le coppie omosessuali che sta giungendo a esiti positivi con la discussione di una legge adeguata. Nel reportage troviamo anche testimonianze specifiche sulla generale realtà glbt in Macedonia e in Croazia, con una particolare attenzione all’attivismo lesbico.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...