Amici, via ai nuovi casting

di

Ottava edizione al via per il programma di Maria De Filippi. Si inizia coi casting a Cinecittà che porteranno a Roma migliaia di ragazzi e ragazze decisi ad...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1726 0

Da poco chiusa l’edizione numero sette con la vittoria di Marco Carta, la redazione di Amici è già al lavoro per i casting dell’ottava edizione del programma di Maria De Filippi.

La produzione ha redatto alcune raccomandazioni per le audizioni e che si prevede porteranno migliaia di ragazzi e ragazze a Cinecittà per tentare la fortuna di una carriera nella scuola di Canale5.

Il primo appuntamento è per il prossimo 9 giugno – come è facile immaginare in molti arriveranno da tutta Italia già per il Pride del 7 – e si concluderà nella sua prima parte venerdì 13.

Saranno tremila i concorrenti provinati ogni giorno, dalle 9:00 alle 17:00, presso gli studi di via Lamaro. Sono ammessi a sostenere il provino tutti coloro di età compresa tra i 18 e i 26 anni che abbiano un documento d’identità. Ma anche per chi compirà la maggiore età entro il 30 settembre sarà possibile sostenere il provino, basta che siano accompagnati da un genitore munito di regolare documento d’identità.

Il provino è uno solo a testa e, se andrà male, non potrà essere ripetuto. Così si legge nelle indicazioni della produzione: Ogni candidato verrà valutato in base alla propria disciplina, da professionisti scelti dalla produzione, nel tempo a disposizione per la prima valutazione. Coloro che avranno passato la prima selezione verranno valutati per quante volte si riterrà opportuno dagli stessi o da altri professionisti. Ad ogni candidato potrà essere richiesto un provino anche nelle altre discipline che il programma ritiene di adottare all’interno della Scuola oggetto (canto, ballo, recitazione e/o altro eventuale). Ad ogni giudizio qualitativo relativo al talento dei singoli candidati, potrà essere aggiunto un giudizio definito "caratteriale" per valutare le attitudini e le propensioni dei singoli candidati. Il giudizio sul talento, la propensione alle altre discipline della scuola e il giudizio caratteriale, saranno sostanzialmente i criteri di giudizio che la produzione terrà in considerazione per valutare i vari candidati.

Largo dunque ai nuovi talenti e a chiunque abbia voglia di inseguire il suo sogno.

Il programma di Maria De Filippi, intanto, avrà probabilmente una nuova collocazione pomeridiana. Si tratta di uno spazio che andrà in onda la domenica pomeriggio, sempre su Canale 5, all’interno del contenitore Buona Domenica. La conduttrice in questo modo, verrebbe incontro alle numerose richieste da parte della dirigenza Mediaset di condurre il programma condotto fino ad ora da Paola Perego.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...