Barbara D’Urso vs. il “guaritore” di Corcolle: ‘mai più in trasmissione, i gay non sono malati’

La conduttrice di Canale 5 ha stroncato in diretta le follie di Carmelo, pensionato che sostiene di poter gurarire gli omosessuali.

Nella puntata di Pomeriggio Cinque andata in onda ieri, Barbara D’Urso è esplosa nei confronti di un suo ospite, un pensionato “guaritore” di Corcolle, in collegamento video con la trasmissione Mediaset.

L’uomo, che sostiene di riuscire a guarire le persone attraverso il volere di Gesù, ha definito le persone LGBT una ‘piaga della società’.

Qui c’è una ragazza che era lesbica, è venuta qui e si è liberata, non è più andata con altre donne. Ha capito da sola che era una cosa sbagliata e si è liberata. Dio ha fatto l’uomo e la donna no due uomini e due donne.

Ed è qui che la D’Urso, paladina LGBT del piccolo schermo, è sbottata, dopo averlo massacrato per mezz’ora.

Ma questo te l’ha detto il tuo Gesù? Mi sa che non hai incontrato il Gesù giusto, mi sa che hai sbagliato. Secondo me un Gesù che dice che due omosessuali sono posseduti dal diavolo non è quel Gesù che conosco io. Io non consento a nessuno di dire che due persone omosessuali sono malate. A quel Gesù che è sceso con te diglielo da parte mia.

A seguire, la conduttrice ha interrotto il collegamento e chiesto scusa ai telespettatori, per il terribile teatrino andato in onda, giurando che il cosiddetto ‘guaritore’ di Corcolle, scomunicato dalla Chiesa cattolica, non sarà più suo ospite.

Scusate, mi sono fatta prendere dall’enfasi su questa storia. Comunque io ho deciso che non intendo più dare spazio ad una persona che sostiene che con l’acqua e le docce si possono guarire i gay. Io il mio lavoro l’ho fatto, ho portato alla luce la verità. Basta così.

Ti suggeriamo anche  Anziani LGBT possono avere una salute peggiore rispetto gli etero