Baudo, Chiambretti e le due belle presentano Sanremo 2008

di

Uno schema già fin troppo visto per la 58esima edizione della rassegna con un parteur di big in gara che non fa gola. Ma tra gli ospiti stranieri...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1459 0

Lo schema di Sanremo si ripete praticamente uguale a se stesso da prima che la maggiorparte di noi nascesse. POche e di scarso effetto le varianti tentate negli anni.

A presentare quest’anno il Festival, l’immarcescibile Pippo Baudo che sembra essere, agli occhi della dirigenza Rai, insostituibile, affiancato da due giovani e belle attrici, rigorosamente una bionda (l’ungherese Andrea Osvart) e una mora (Bianca Guaccero). Perché mai un bel ragazzo? Non mancano di certo, nel mondo dello spettacolo italiano. Ma tant’è…

Promosso dal Dopofestival dello scorso anno, co-presenta il festival Piero Chiambretti che anche durante la presentazione di questa mattina non s’è lasciato sfuggire l’occasione per una battuta al vetriolo. Sarano cinque le serate della competizione, "più di un governo di centrosinistra – dice Chiambretti – infatti io non sto con il Pd ma con il Pb, Pippo Baudo". Chiamatelo fesso: Baudo sta lì da più tempo di qualsiasi governo dell’Italia repubblicana e non teme elezioni.

A interessarci un po’ di più sono gli ospiti stranieri previsti.

Lenny Kravitz, Kylie Minogue e Leona Lewis saranno superospiti del Festival di Sanremo 2008: lo annuncia Pippo Baudo in conferenza stampa. E precisa che in totale gli ospiti d’onore stranieri di questa 58esima edizione saranno sei e altrettanti gli italiani. Quasi certa la presenza di Jovanotti, Antonello Venditti, Giorgia, Fiorella Mannoia, Gianni Morandi e Biagio Antonacci. 

La polemica che ha tenuto banco finora te il leader dei Tiromancino Zampaglione, critico verso a sua casa discografica che gli avrebbe impedito di portare il suo brano sui licenziamenti di massa al

Festival, semra essersi risolta con l’annuncio di oggi del vicepresidente dell’Afi Leopoldo Lombardi secondo il quale "il brano sta trovando accoglienza nella compilation del Festival di Sanremo, che sarà pubblicata dalla Sony". Pare, inoltre che il cantante si esibirà sul palco della città dei fiori in coppia con Annie Lennox. 

Il Dopofestival orfano di Chiambretti, sarà condotto da ‘Elio e le storie tese’, mentre i presentatori e tutto il gotha del Festival assicurano che ogni serata sarà un evento. La serata iniziale è prevista per il 25 febbraio, con una pausa il 27 a causa di un anticipo del campionato di serie, mentre la serata della premiazione finale andrà in onda sabato 1 marzo.

Ma non vi aspettate novità eclatanti tra i big in gara. Di Anna Tatangelo e della sua canzone sull’amico gay abbiamo già parlato, ma gli altri nomi sembrano tirati fuori da un festival degli anni 60: Toto Cutugno, Amedeo Minghi, Mietta, Loredana Bertè e addirittura Little Tony. L’elenco completo dei ‘big’, lo potete leggere su questo blog.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...