Buffy, l’ammazzavampiri: la Fox apre al ritorno in Tv

Sull’onda del revival anche per la serie con Sarah Michelle Geller ci sarebbe pronto un reboot.

È stato un cult per tutti i teenager degli anni ’90 e ora Buffy, da sempre con una vasta fanbase LGBT potrebbe tornare sui nostri schermi.

Stando a quanto riportato da Variety, il presidente e Ceo di Fox Gary Newman ha dichiarato che Buffy è il progetto più maturo per un reboot.

“Se lo annunciassi ora non uscirei vivo di qui! È qualcosa di cui parliamo spesso e Joss Whedon è uno degli autori più bravi con cui abbiamo lavorato – ha spiegato Newman all’INTV Conference di Gerusalemme – Quando Joss deciderà che è arrivato il momento, lo faremo. Finché non sarà dell’idea, non si farà”.

buffy

Il cast originale però sembra avere tutt’altra idea: l’anno scorso, in occasione della reunion per il ventennale della celebre serie teen horror, sia David Boreanz che Sarah Michelle Geller si erano schierati contro l’ipotesi di un ritorno in televisione dell’ammazzavampiri.

Entrambi orgogliosi di quanto fatto con la serie, avevano però precisato: Non capiterà mai, davvero. Quello che doveva essere fatto è stato fatto, ora si guarda avanti”, aveva dichiarato l’interprete di Angel. “Spero che adesso Buffy si trovi da qualche parte su una bella spiaggia il più lontano possibile dalla Bocca dell’Inferno” gli aveva fatto eco Geller. Basteranno l’amore dei fan e i soldini della Fox a far cambiare loro idea?

Ti suggeriamo anche  Sex and the City: la serie che ha dato voce sul sesso alle donne compie 20 anni!

buffy