Conchita smentisce Conti: “Non eravamo d’accordo che mi chiamasse Tom”

Il presentatore di Sanremo porta a casa un’altra figuraccia sull’intervista alla drag.

Dopo le polemiche seguite all’intervista sul palco di Sanremo , Carlo Conti, ospite di TvTalk aveva dichiarato che in realtà c’era in accordo tra lui e Conchita Wurst perché durante lo show la chiamasse “Tom”. A quella puntata del talk show che commenta i programmi televisivi della settimana, c’era anche Vladimir Luxuria che ha voluto verificare le parole di Conti. Effettivamente, un accordo del genere appariva piuttosto strano.

Durante la finale di Sanremo, ieri sera, l’ex parlamentare ha chiesto direttamente alla drg austriaca conferma di quanto dichiarato da Conti. Lo scambio di battute è avvenuto su Twitter.

“@ConchitaWurst ho chiesto al presentatore di Sanremo Conti perché ti ha chiamata Tom e lui mi ha detto che eravate d’accordo così: è vero?”. Ecco la risposta di Conchita: “@vladiluxuria Hey 🙂 No, sono rimasta sorpresa anche io”. Ecco lo scambio di tweet originale:

conchita_vladi

Conti smentito in 140 caratteri. Come si dice in questi casi, la pezza è stata peggiore del buco e alla figuraccia della diretta se ne aggiunge un’altra.

Durante la conferenza stampa di questa mattina, il conduttore ha liquidato le polemiche con una frase twittata come segue dall’account ufficiale del festival: “#CarloConti: chiedo scusa se ho offeso qualcuno chiamando Tom @ConchitaWurst #Sanremo2015 @vladiluxuria”.

Ti suggeriamo anche  Sally Field, 'finché campo combatterò per i diritti LGBT' - il video per la campagna Equality Act