Ferro, “non voglio essere accettato. Cerco l’amore”

Ospite della nuova trasmissione di Serena Dandini “The show must go off”, Tiziano Ferro parla per la prima volta in televisione del suo coming out: “Non mi basta l’idea di essere tollerato”.

Dal libro alla televisione. Tiziano Ferro parla per la prima volta in una trasmissione della sua omosessualità. L’occasione è quella di "The show must go off", la nuova trasmissione di Serena Dandini in onda su La7. Ferro fa ammenda e spiega il perché ha deciso di tenere nascosto di essere gay per così tanto tempo: "Se cresci in un paese dove l’omosessualità viene vista quasi come invalidante, non cresci proprio favorito e con la voglia di parlarne", ha detto ironico.

"Si banalizza un po’ il concetto – ha poi continuato – perché c’è bisogno di parlarne sui titoli dei giornali però si parla sempre di scelta, non si parla mai di realtà sentimentale, di amore. Se la cosa si riducesse al sesso – ha spiegato -, secondo me sarebbe un po’ più semplice. Il problema per me era quello di convdividere i sentimenti. A me la parola accettazione me fa un po’ incazzà perché mi sembra tolleranza, te sopporto. È la condivisone quello per cui mi stavo battendo nella mia vita. Non mi basta – ha concluso – che i miei amici o i miei gentori tollerino chi sono. Mi piace che lo amino, è diverso".

Si placano così anche le polemiche per lo speciale che la Rai aveva dedicato al cantante solo pochi giorni prima in cui il cantante non aveva mai fatto cenno all’omosessualità. In quella occasione era stato criticato da alcune associazioni lgbt per aver omesso il tema forse troppo scottante per la televisione pubblica.

Ti suggeriamo anche  Una sentenza potrebbe legalizzare i rapporti gay in otto Stati caraibici