Oggi pomeriggio prima unione civile in tv: su Canale 5 si sposano Fabrizio e Massimiliano

“Il mio obiettivo è aiutare a cancellare i pregiudizi. Fatta la legge, ora bisogna farla vivere” dice Barbara Palombelli, alla guida dello speciale di oggi.

Oggi pomeriggio, alle 14 andrà in onda, su Canale 5 uno speciale di Forum da titolo “Nuovi diritti” e ospiterà la prima unione civile celebrata in televisione. La fascia oraria e il programma sono super popolari: una scelta importante, come ribadisce Barbara Palombelli, alla guida del programma:“Una scelta coraggiosa e condivisa con la Rete. È la storia di una lunga battaglia: il mio obiettivo è aiutare a cancellare i pregiudizi. Fatta la legge, ora bisogna farla vivere”.

I due ragazzi, Fabrizio e Massimiliano, si sposeranno in riva al mare, sulla spiaggia di Maccarese, sul litorale romano e saranno accompagnati all’altare da una mamma e da una zia. A celebrarla ci sarà, Esterino Montino, sindaco del comune di Fiumicino, nonché marito di Monica Cirinnà, ormai vera e propria star per la nostra comunità, la quale sarà tra l’altro ospite in studio, insieme ad Imma Battaglia“Spero che Monica ripeta quello che mi ha detto in privato, ossia che è una delle poche parlamentari che possono dire di avere fatto una legge che crea felicità e non problemi”, dice Palombelli.

“Il loro è un nuovo diritto e con Forum voglio essere la prima a raccontarlo. Una scelta personale di cui mi assumo ogni responsabilità. Nessuno scandalo, solo un’occasione per spiegare come stanno le cose”, sottolinea Palombelli. Tra l’altro la storia d’amore tra Fabrizio e Massimiliano, che verrà oggi celebrata pubblicamente, è lunga e molto toccante, uno dei due è infatti gravemente malato.

Ti suggeriamo anche  Vorrei unirmi civilmente con un immigrato, ma così otterrebbe la cittadinanza italiana?

Oltre alla storia dell’unione civile si parlerà di bambini vegani per scelta dei genitori e della privacy sul web, del rapporto dei piccoli con i social network: Viviamo in un mondo in cui tanti diritti acquisiti non sono ancora scritti, serve uno sforzo per farli arrivare in modo chiaro alla gente. Ogni giorno riceviamo centinaia di lettere: Forum svolge da 30 anni una funzione di alfabetizzazione del diritto, siamo un diario delle evoluzioni sociali” dice la giornalista. “Negli anni ’70 combattevo per abolire il matrimonio come istituzione, oggi invece c’è stata un’inversione di tendenza e mi trovo a lottare per il contrario”.