Francesco Zecchini: «Ho investito tanto tempo in Uomini e Donne ma non ho realizzato alcun sogno»

di

"Il dispiacere più grande? L’aver investito tanto tempo nella trasmissione senza coronare nessun sogno".

CONDIVIDI
228 Condivisioni Facebook 228 Twitter Google WhatsApp
56157 9

«All’inizio era nato come un gioco. Vidi Claudio, era molto bello e decisi di restare poi, improvvisamente, cambiò tutto». Inizia così la mia conversazioni telefonica con Francesco Zecchini. Sono passati diversi giorni da quando Claudio Sona ha scelto Mario, anche se la scelta è andata in onda solo pochi minuti fa, ma Francesco non sembra affatto dispiaciuto, anzi. Al telefono parla poco, molto poco, ma in fase di risposta non sbaglia mai un colpo. Sembra uno di quei personaggi che rilascia interviste ogni giorno. Parla, senza freni inibitori, del suo percorso televisivo a Uomini & Donne, del suo possibile trono, delle crisi in studio, dell’incontro con Claudio lontano dalle telecamere, del binomio Sona/Serpa, di quanti gay ha conosciuto nel mondo del calcio, di Maria de Filippi e del bene che ha fatto alla comunità gay, ma anche del rapporto speciale con suo padre (il calciatore Luciano Zecchini, ndr) e della voglia di trovare un compagno per la vita.

Il trono è finito. E ora?

E ora continuerò a fare quello che ho sempre fatto anzi, continuerò a fare quello che ultimamente non ho fatto come avrei dovuto, visti gli impegni bisettimanali della trasmissione. Il dispiacere più grande è stato l’aver investito tanto tempo senza coronare nessun sogno.

Di la verità: ci sei rimasto male di come siano andate le cose?

Posso esser sincero? Nelle ultime puntate ho provato a far capire a Claudio che il mio interesse andava scemando e che la scintilla, forse, non era proprio mai partita. Attraverso il mio comportamento ho provato a fargli arrivare quella che sarebbe stata la mia risposta ad un’ipotetica scelta.

francesco zecchini uomini e donne
francesco zecchini uomini e donne

Eppure, dall’esterno, sembrava che tu fossi molto preso da Claudio…

All’inizio decisi di restare in quanto è davvero un bellissimo ragazzo. Non rispecchiava a pieno il mio prototipo di uomo ideale, a dir la verità, ma poi ho pensato che era arrivato il momento di finirla con le troppe pretese. Mi piaceva il clima giocoso che si era creato poi, man mano, l’entusiasmo è andato via. Mi accorgevo che vi erano diversi atteggiamenti che non mi convincevano fino in fondo.

E hai aspettato tutto questo per capirlo?

Beh, nella vita di tutti i giorni e con diverse uscite è tutto più semplice. Già con un pranzo si riesce a capire da subito se c’è o non c’è un’intesa, non trovi? Lì, il tempo a disposizione, era comunque troppo poco.

francesco zecchini uomini e donne
francesco zecchini uomini e donne

Tra te e Claudio c’è stato un bacio. Pensi che nella vita reale si possa riuscire davvero a dare un bacio ad una persona, pur sapendo che il suo cuore batte per qualcun altro?

Tutto dipende dal valore che si dà ad un bacio. Ci sono tante persone che si baciano dopo dieci minuti e chi, invece, aspetta molto più tempo. Io, nella trasmissione, ho pensato solamente a me e a Claudio.

Nel tuo percorso di conoscenza con Claudio, hai palesato più volte l’idea di voler abbandonare la trasmissione; poi, ogni volta, ti lasciavi convincere dalle parole di Maria. Possibile che non ti fossi accorto che Claudio pendeva esclusivamente dalle labbra di Mario?

Non penso che sia propriamente così! Io, come probabilmente anche Maria, vedevo un interesse non indifferente da parte di Claudio. L’ho vissuta in maniera totalmente diversa da come è apparsa a casa. Non ho pensato tanto alla situazione Uomini e Donne, ma piuttosto a due persone che si stavano conoscendo, con la consapevolezza che uno dei due, in questo caso Claudio, potesse conoscere anche altre persone. Mi è stato recriminato di essere poco presente e poco attivo, ma io sono stato me stesso sin da subito. Non stavo a pensare a chi fosse il tronista e chi, invece, il corteggiatore. Credevo che ci dovesse essere uno scambio alla pari e forse, in parte, c’è anche stato. Posso dirti un’altra cosa?

Devi..

Vorrei ricordare che il tronista sceglie, ma poi rimane tutto nelle mani del corteggiatore.

E se ora proponessero a te il trono?

Non penso che mi verrà proposto, ma, qualora arrivasse l’invito, non ci penserei due volte.

I più cattivi fanno notare che Claudio, ancor prima del trono, fosse un tuo follower ma che poi, una volta riattivato il suo profilo, abbia smesso di seguirti. Bugie o triste verità?

Non saprei. Non spulcio continuamente i follower e quindi, come dico, sbaglio. Piuttosto, sono abbastanza certo che prima del trono eravamo amici su Facebook. Sia ben chiaro: ho tanti amici sul social network di Zuckerberg e non ho mai interagito con lui.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...