Gay & media: le candidature dei premi GLAAD

di

Dal cinema alla TV, passando per musica e arte, ecco le candidature dei premi più gay-friendly del mondo. Tra i candidati televisivi “Desperate Housewives” e “Grey’s anatomy”.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
919 0

PARK CITY – Come ogni anno l’americana Gay & Lesbian Alliance Against Defamation (GLAAD) si prepara ad assegnare i propri premi per rappresentazioni eque e non pregiudizievoli dell’omosessualità nell’industria dei media. Si tratta della diciottesima edizione di questo premio, che verrà consegnato a fine marzo, un po’ a distanza dalla grande kermesse degli Oscar. In campo cinematografico tra i film candidati ci sono “Una voce nella notte”, “Little Miss Sunshine”, “Non è peccato – La Quinceañera”, “V per Vendetta”, “Shortbus”, “Running with scissors”, alcuni dei quali non ancora usciti in Italia. Per quanto riguarda il settore televisivo tra le serie drammatiche sono candidate “Brothers & Sisters”, “The L word”, “Hex”, “I soprano”, mentre tra le commedie “Desperate Housewives” (nella foto le protagoniste), “The Office” e “Ugly Betty”. Ci sono anche candidature per singoli episodi di serial che abbiano dei personaggi gay nel cast fisso e tra quelli noti in Italia ci sono candidature per “Cold case, delitti irrisolti” e “Grey’s anatomy”.
Altri premi saranno assegnati in ambito documentaristico, del giornalismo sia su carta che sul web, del fumetto, del teatro. In ambito musicale sono candidati The Ditty Bops per “Moon Over the Freeway”, Final Fantasy per “He Poos Clouds”, Peaches per “Impeach My Bush”, Pet Shop Boys per “Fundamental” e Scissor Sisters per “Ta-Dah”. Premi speciali saranno assegnati allo stilista Tom Ford e alla cantante Patti LaBelle.
«Sono progetti coraggiosi, immagini e voci che hanno innalzato il livello della rappresentazione nei media delle nostre vite» ha commentato il presidente della GLAAD Neil Giuliano, che ha aggiunto: «Mentre continuiamo a lottare contro forze che minacciano il nostro cammino verso l’uguaglianza è gratificante poter celebrare i successi creativi di coloro che si sono impegnati nel condividere la verità delle nostre vite e delle nostre storie.» L’edizione di quest’anno verrà teletrasmessa negli USA da Logo, il canale tematico GLBT del gruppo MTV e può vantare sponsor di primissimo piano, che comprendono compagnie come IBM, Absolute Vodka, Hilton Hotels, Motorola, ABC/Disney TV group, Time Warner, Pfizer e altre ancora. (Roberto Taddeucci)

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...