Giovanni Ciacci: “Ora voglio solo fare la soubrette”

D’Urso, Venier, Balivo, Guaccero, Milly Carlucci: fermi tutti, parla l’amico di tutte, ma lo schiavo di nessuna.

A maggio aveva promesso grandi novità per la prossima stagione televisiva, poi che Giovanni Ciacci sia di nuovo a Detto Fatto, e non al Grande Fratello Vip, Pechino Express o nei programmi di Queen Mary, è un’altra storia. Una delle tante che il vincitore morale dell’ultima edizione di Ballando con le Stelle tornerà a raccontare nel fortunato programma di Rai2, assieme alla nuova padrona di casa Bianca Guaccero.

Partiamo dalla sua ultima apparizione televisiva: Domenica Live. Avrebbe dovuto partecipare a Domenica In, mentre lei, dall’alto della sua ‘perfidia’ ha preferito il salotto di Barbara D’Urso.

Nessuna perfidia! Io non avevo nessun contratto di esclusiva con la Rai e Barbara D’Urso è una mia grandissima amica. Pensi che quando decisi di fare Ballando lei fu la prima a saperlo. Eravamo da soli in una pizzeria di Milano e mentre le raccontavo le mie intenzioni mi disse: “Questo è il numero del mio ballerino con il quale mi alleno tutte le mattine e queste sono le chiavi della palestra. Buon divertimento.” Chi altro l’avrebbe fatto? Nessuno. Andare da lei, una volta finito Ballando, mi sembrava il minimo. Le persone che fanno tv non hanno memoria, io e lei, sì.

Beh, ma non fu carino con la Parodi…

Scherza? Ha avuto per ben dieci domeniche Mariotto, fisso, in studio, che non faceva altro che denigrarmi. Cosa sarei dovuto andare a fare nel suo salotto? A sentirmi dire sempre le stesse cose? No, grazie.

Zazzaroni, a poche ore dalla finale del talent di Milly Carlucci, su Twitter scrisse: “Sono dispiaciuto per la fine di Ballando, ma contento di non leggere più le cazzate sparate da Ciacci nelle varie interviste.

Ti suggeriamo anche  Caso Zazzaroni-Ciacci, Pierluigi Diaco su RTL: "Basta con la dittatura gay"

Lo capisco.

Prego?

Sono stato il protagonista di questa tredicesima edizione di Ballando e se c’era da sparare su qualcuno, vuoi o non vuoi, lo facevano sempre su di me. 

Ho come l’impressione che lei sia tanto amato dal pubblico da casa, quanto detestato dagli addetti ai lavori.

Ho saputo che Costantino Della Gherardesca ha avuto qualche uscita infelice nei miei confronti, ma mi creda: sopravvivo lo stesso. Forse mi teme? O ci sarà rimasto male perché non ho preso parte alla quinta edizione di Pechino Express? Avrei dovuto gareggiare in coppia con la Cipollari, ma fu la Rai a non darmi il via libera. La verità, Costantino a parte, è che le persone che hanno carattere vengono sempre fraintese. Io rispetto tutti, sono un grande lavoratore, ma se c’è qualcosa da dire, costi quel che costi, la dico.

Visto che dice tutto, è vera la voce che Milly la vorrebbe di nuovo nel suo show?

Io Milly non la sento da dopo Ballando e di questo chiacchiericcio, ahimè, non so nulla. Cosa vuole che le dica? Se la Carlucci chiama, sono sempre sull’attenti! Insieme abbiamo vinto una battaglia importante e le sarò sempre riconoscente.

Guardiamo avanti: Detto Fatto. Settima edizione, nuovi tutor e nuova conduttrice.

Sono molto contento e non vedo l’ora di cominciare. Bianca la conosco da anni. Tutto quello che tocca diventa oro. È brava, bella e preparata. Lei dovrà limitarsi a condurre ed io a fare la soubrette. Sarò la sua spalla.

I più cattivi dicono che la Guaccero, tanto brava quanto bella, abbia un caratterino niente male…

Ti suggeriamo anche  Tutti a lezione di omosessualità dal GF, per non essere "gay eccessivi"

Non dia retta a certe chiacchiere. È una ragazza perbene. 

Le mancherà la Balivo?

Molto. Non le nascondo che quando mi comunicò la scelta presa non ci ho dormito per giorni. Fu un trauma. 

Andavate così d’accordo?

Come nelle migliori famiglie si ride e si discute. Ci si abbraccia e ci si graffia. Quel che è certo è che eravamo molto uniti.

Pensa che la Balivo abbia fatto bene a lasciare il certo, per l’incerto?

Caterina è una donna di spettacolo e se il suo cuore l’ha portata altrove, io sarò comunque dalla sua parte. Da fuori è troppo facile giudicare le scelte altrui. Mi dispiace solo che quest’anno non mi vedrà ballare e cantare.

A proposito di ballo e canto, in questi giorni sta circolando in rete un video dove Malgioglio minaccia di querelarla se canterà uno dei suoi brani all’interno della trasmissione.

Io non ne posso più dei deliri di Malgioglio. Prima vuole che la canto, poi non vuole. Con lui non si sa mai che pesci prendere! Se canta e balla la Parietti, non vedo perché non posso farlo anch’io. Ad ogni modo, che lo voglia o meno, canterò la sua ‘Tocalo Tocalo’. 

Qualcuno sostiene che lei vive nell’incubo di non essere Cristiano Malgioglio…

Ti suggeriamo anche  Milano Pride, Caterina Balivo NON sarà la madrina: l'annuncio ufficiale

Ma non diciamo sciocchezze! Io non ballo sui tacchi, non ho il ciuffo biondo, non mi trucco, non metto le spalline, non mi vesto con gli abiti dei cinesi, non metto i tacchi e non ho fatto il Grande Fratello.

Quest’estate, tra vacanze e serate, ha riempito i giornali per la sua relazione con il toy boy Damiano Allotta. 

È una storia fresca, ma siamo molto felici. È un ragazzo divertente e curioso. L’appellativo toy boy, su di lui, non mi piace. Non è un ragazzo che si lascia trasportare, anzi.

Servizio uscito sul settimanale CHI

Non ha paura che possa stare con lei solo per brillare di luce riflessa? Lei sarà pure un uomo di esperienza, ma Damiano ha diciassette anni in meno…

Lui fa l’agente immobiliare e non ha minimamente alcuna ambizione ad arrivare in televisione. E poi in tv con i programmi che ci sono, oggi, ci arrivano tutti.

Servizio uscito sul settimanale Oggi

Si fida di lui?

Per ora, sì, ma ora basta: visto che sono la Belén dei fr**i, non voglio più parlare della mia vita privata.

Senta Belén, visto che lei è amico di tutte e schiavo di nessuna, quest’anno, da casa, chi guarderà: Mara o Barbara?

Ho comprato due televisori così le guarderò entrambe! Non è una novità per me. Sono abituato a seguire più programmi contemporaneamente. Deve sapere che quando faccio Detto Fatto ho un piccolo monitor che trasmette Uomini & Donne. Lo sanno tutti. Io ho due dipendenze: Domenica Live e Uomini & Donne Over. 

Cultura

TDOR 2019: ricordiamo le vittime dell’odio trans

A 20 anni dall'istituzione della data, il 20 novembre 1999, ricordiamo la storia di un ragazzo FtM.

di Alessandro Bovo