Gli omofobi di Jersey Shore arrivano a Firenze

di

La quarta edizione di Jersey Shore sbarca a Firenze. I tamarri omofobi del reality di MTV vivranno nella città toscana ma il Sindaco Renzi pone dei limiti: "mostrino...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1058 0

Sbarca a Firenze il reality americano "Mtv Jersey Shore". La quarta stagione della trasmissione più seguita di Mtv, anche nel nostro paese, avrà come location il capoluogo toscano. Snooky, The Situation e gli altri tamarri di origini italiane protagonisti dello show (otto in tutto) hanno dato prova nelle passate edizioni di dare il peggio di sé nelle più comuni situazioni di vita in comune. Fra battute omofobe, parolacce, risse, sesso esplicito, l’immagine dei guidos (gli americani palestrati di orgine italiana, appunto) che ne è emersa non è proprio edificante.

Per questo il Sindaco di Firenze Matteo Renzi ha posto delle condizioni alla produzione come anticipa Il Corriere della Sera:

1. Escludere dalle riprese club, bar e luoghi d’incontro che promuovono lo sconsiderato consumo di alcolici.

2. Non riprendere ragazzi che bevono in pubblico. I ragazzi di "Jersey Shore" verranno filmati mentre girano la città senza alcolici in mano.

3. Non promuovere Firenze come drinking town.

4. Promuovere l’interazione tra i protagonisti e una città mai conosciuta prima.

5. Far emergere lo stile di vita degli italiani (non degli americani in Italia), la nostra cultura e il buon cibo.

Jersey Shore non deve passare un’immagine di Firenze come una città dove si beve e basta, e dovrà anzi promuovere il vero stile di vita italiano. Un’impresa quasi impossibile, per chi già conosce i guidos di Jersey Shore.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...