Golden Globe 2019, ecco tutte le nomination LGBT tra cinema e tv

di

Pioggia di candidature LGBT tra cinema e tv ai Golden Globe 2019. Da Pose a La Favorita, ecco tutti i nominati 'queer'.

CONDIVIDI
29 Condivisioni Facebook 29 Twitter Google WhatsApp
616 0

Tra un mese esatto i Golden Globe del 2019 verranno assegnati, come avviene ogni anno da una giuria di circa novanta giornalisti della stampa estera iscritti all’HFPA (Hollywood Foreign Press Association).

Nella giornata di ieri sono state annunciate le tante attese nomination, che hanno presentato diversi titoli LGBT. Tra i migliori film drama spicca Bohemian Rhapsody di Bryan Singer, biopic sui Queen e su Freddie Mercury, con Rami Malek candidato anche in qualità di miglior attore drammatico. A Star is Born con Lady Gaga ha conquistato ben 5 nomination, comprese due per la Germanotta (miglior canzone e miglior attrice), mentre lo straordinario Girl di Lukas Dhont, già Queer Palm all’ultimo Festival di Cannes, correrà tra i migliori film stranieri. Copia Conforme, in cui Melissa McCarthy interpreta un personaggio lesbico, ha strappato due candidature, così come Crazy Rich Asians, che include al suo interno un personaggio gay asiatico. Charlize Theron, invece, ha fatto sua una candidatura per il ruolo di mamma bisex in Tully.

Tra le migliori commedie/musical impossibile non menzionare La favorita di Yorgos Lanthimos, con uno strepitoso e saffico menage a trois tra Olivia Colman, Emma Stone e Rachel Weisz, mentre Boy Erased, film contro le teorie riparative, è stato premiato con due candidature: una per il giovane protagonista Lucas Hedges e l’altra per il brano portante, scritto e cantato da Troye Sivan.

In ambito televisivo spiccano le 4 nomination per L’assassinio di Gianni Versace – American Crime Story. Nessuno come la miniserie FX, che vede tra i nominati sia Darren Criss, già vincitore agli Emmy, che Penelope Cruz. Ancora Ryan Murphy grazie al rivoluzionario Pose, nominato come miglior serie tv drammatica e per la splendida prova d’attore di Billy Porter.

Ben Whishaw, gay dichiarato, è stato candidato in qualità di miglior attore per A Very English Scandal, mentre Killing Eve vede Sandra Oh in corsa per il Golden in qualità di miglior attrice in una serie drammatica. Tra le serie comedy, invece, si fa strada Debra Messing, mitica protagonista di Will and Grace candidata come miglior attrice, con Kristen Bell, bisex in The Good Place, al suo fianco.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...