In tv i preti gay. Domani l’inchiesta di Gay.it

Prima puntata di Exit, il programma di Ilaria D’Amico su La7. Tema: preti gay e sesso. Domani pubblicheremo i risultati del nostro sondaggio. Le storie che ci avete raccontato sono tantissime.

Dopo la pausa estiva, questa sera riprende Exit, la fortunata trasmissione di Ilaria D’Amico in onda su La7. Tema per la prima puntata: preti gay e sesso. La D’Amico ha promesso filmati e testimonianza reali. Con una telecamera nascosta, infatti, il team di Exit è riuscito a documentare gli incontri clandestini dei prelati. I finti adescatori si sono dati da fare sulle chat gay per portare a termine una missione: far emergere una realtà che Oltretevere si continua a insabbiare.

I contenuti della puntata di questa sera sono stati largamente anticipati al Corriere della Sera che ha pubblicato numerosi stralci delle conversazioni online. Oltre a questi, in scaletta c’è anche la confessione di un prete gay, tale Don Felice (che sembra riprendere lo psuedo del nostro esperto di religione, Don Narciso), il quale criticherà apertamente la posizione della Chiesa.

Nel frattempo, in redazione stiamo mettendo insieme gli ultimi pezzi di ciò che è emerso dal sondaggio che vi abbiamo proposto la scorsa settimana. Più di 10 mila lettori hanno raccontato le loro esperienze sessuali con uomini di Chiesa. Domani pubblicheremo i risultati e alcune storie giunte in redazione. Ve ne proponiamo uno in anteprima.

«Era il mio catechista e si divertiva per scherzo a fare giochi in cui palpeggiava o misurava i peni dei ragazzini ecc… con me ha avuto un approccio esplicito durante una vacanza con la parrocchia. Per esplicito intendo spogliato e masturbato. Sinceramente la cosa non è stata violenta, ma non c’è poi stata nessuna spiegazione, anzi mi ha detto che dovevo fare come se non fosse successo ed io che già ero piuttosto confuso per la mia omosessualità che stava diventando sempre più consapevole. Avrei preferito un buon sostegno piuttosto che una sveltina. M.»

Ti suggeriamo anche  Omofobia in Russia, canale televisivo offre biglietti ai gay per lasciare il Paese