Iva Zanicchi omofoba a La vita in diretta

Iva Zanicchi contro Renga: “Se un mezzo uomo avesse portato questi braccialetti sarebbe risultato un frocio”. Ennesima battuta omofoba della Zanicchi: ecco cosa ha dichiarato in passato

Nuova gaffe dal sapore omofobo per Iva Zanicchi. La Zanicchi, ospite fisso nella parentesi sanremese de La vita in diretta, stava commentando i look e le performance dei BIG di questa edizione. Tutto è filato liscio fino all’ingresso in studio di Francesco Renga che ha scatenato gli opinionisti della puntata odierna: da Enzo Miccio che si è soffermato sui calzini del cantante alla Marchesa Daniela Del Secco D’Aragona che ha focalizzato l’attenzione sui braccialetti. Poi è arrivato il turno della Zanicchi che ha così sentenziato: “Se un mezzo uomo avesse portato questi braccialetti sarebbe risultato un frocio”.

Proprio così. Stiamo parlando di Iva Zanicchi, eletta icona gay per aver interpretato la madre di un omosessuale in Caterina e la sue figlie, ruolo per cui le fu assegnato da Arcigay il Pegaso d’oro nel 2010. Nonostante ciò in più di una occasione ha portato a ricredere la comunità lgbt sulle sue posizioni “gay-friendly”. Nel 2011 dichiarò al sito Pontifex di “pregare per i gay perché ritrovino la retta via”, salvo poi rettificare; mentre nel 2012 votò un documento contro il matrimonio gay .

La sua posizione? “Ero e sono a tutela della Famiglia e del Matrimonio e non ho certo cambiato idea”.