John Barrowman, ‘mi licenziarono da una serie tv perché dichiaratamente gay’

di

I produttori gli chiesero di non parlare in pubblico del proprio fidanzato, ma John si rifiutò.

CONDIVIDI
83 Condivisioni Facebook 83 Twitter Google WhatsApp
1394 0

Da sempre gay dichiarato, John Barrowman, oggi 51enne, ha rivelato nel corso del reality show  ‘I’m a Celebrity … Get Me Out of Here!’ quanto avvenuto nei primi anni di carriera.

Visto in serie tv come Desperate Housewives, Doctor Who, Torchwood, Titans, Arrow, The Flash e Legends of Tomorrow, l’attore inglese ha confessato di essere stato incredibilmente licenziato perché dichiaratamente omosessuale, negli anni ’90. Era il 1996 e John, all’epoca esordiente in tv,  recitava da circa un anno nella serie Central Park West.

“I produttori mi trascinarono in ufficio e mi fecero sedere – uno era persino gay – e mi dissero che non volevano che parlassi del mio ragazzo dell’epoca, Scott, che successivamente ho sposato. In poche parole, mi chiesero di tornare nell’armadio. Tornai da Scott e dissi: “Non posso farlo”.

Così Barrowman venne cacciato, salutando quel Peter Fairchild che interpretò per la CBS in 21 episodi. “Per anni ho sognato di essere me stesso, ho nascosto di essere gay per un periodo di tempo, sono stato vittima di bullismo, così ho detto di no e ho vissuto la mia vita. Il mio personaggio venne di fatto cacciato dalla serie, spedito in Sud America per fare un lifting facciale e tornare con un nuovo volto, ma lo show venne cancellato, quindi ….

Quindi si chiama ‘karma’, potremmo dire.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...