Luca balla da solo

di

Dopo le polemiche su Sebastiano parla Luca Barbagallo, l'ex ballerino di "Amici" che si esibì sui tacchi a spillo. «Li ho comprati con mia nonna». «Sebastiano ha sbagliato...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
3591 0

Luca Barbagallo, uno dei ballerini della nuova edizione di Amici, già eliminato, dimostra di sapere il fatto suo. Grinta e determinazione, nessun pelo sulla lingua. Luca è convinto del fatto che nessuno debba sbandierare la propria sessualitàe si dice sorpreso per l’espulsione di Sebastiano.

Allora Luca faresti dichiarazioni esplicite sulla tua sessualità ai giornali, piuttosto che in Tv?

Assolutamente no, mai! Alla gente non interessa nulla della mia sessualità e di ciò che faccio a letto. A chi segue il programma da casa interessano solo le mie qualità come ballerino e come artista. E poi fare dichiarazioni per chi? Per creare lo scoop e fare il gioco dei giornali? Non ci penso proprio. Ognuno è libero di fare ciò che vuole, ma non trovo giusto sbandierare la propria sessualità in giro.

Il tuo compagno Sebastiano è stato espulso dalla scuola, proprio dopo che Cassandra, altra protagonista di "Amici" aveva rivelato la sua omosessualità…

Io non so se Sebastiano sia gay o meno, ma trovo veramente terrificante che Cassandra abbia infangato in questo modo la reputazione di Sebastiano, soprattutto dopo che si era finta sua grande amica.

Perché usi il termine "infangare"?

Dico "infangare" perché solo il diretto interessato ha il sacrosanto diritto di confessare aspetti suoi personali, anche di natura sessuale. Quello di Cassandra l’ho trovato un brutto gesto.

Ma perché quando si parla di omosessualità si fa sempre così rumore?

Credo sia colpa della società italiana ancora troppo bigotta. Io vengo dalla Sicilia dove la mentalità è ancora più chiusa, e dove è molto difficile farsi accettare per la propria diversità sessuale.

Immagino che anche fare il ballerino, in Sicilia, sia considerato come roba da ragazzine, o sbaglio?

Assolutamente no. Quando ho detto a mio padre che volevo fare danza è rimasto interdetto. In Sicilia ogni genitore sogna che il proprio figlio faccia l’ingegnere o l’avvocato, non di certo il ballerino, considerando che l’equazione naturale che viene fatta nella mia regione è: sei un ballerino, per cui sei gay.

E tuo padre, ora, ha accettato la tua professione?

Mio padre ha fatto mille sacrifici per pagare le mie lezioni di danza ed ora io voglio solo ripagarlo cercando di fare tutto al meglio e sfondando nel mio settore. Solo così potrò ringraziarlo per tutto quello che ha fatto per me.

Sebastiano è stato espulso ieri, casualmente proprio dopo che era uscita fuori la storia sulla sua presunta omosessualità. Non ti sembra strano?

Effettivamente sì. Ma quello che critico a Sebastiano è di aver finto una relazione con Maria Luigia e di averla voluta a tutti i costi farla passare per vera. La falsità di quella storia era palese a tutti, anche a mia nonna di quasi 75 anni. Proprio lei mi ha detto che si vedeva che era una storia finta. Forse può essere che la gente lo abbia penalizzato per quello.

La polemica sulla presunta omosessualità ha investito anche te, perchè durante una intervista pare ti sia scappato un: "l’ho lasciato?"

Ho riascoltato l’intervista e ti assicuro che io ho detto "l’ho lasciata" riferendomi ad una ragazza che è stata il mio più grande amore. Io poi non mi piego a questi pettegolezzi. Sono stato l’unico che ha avuto il coraggio, all’interno della trasmissione di "Amici", di ballare sui tacchi, dedicando la mia esibizione ad una amica siciliana, una che per mestiere fa la drag che io stesso ho accompagnato quando è andata a fare l’operazione per diventare donna. Pensa che quei tacchi sono andato a comprarli con mia nonna. È lei che li ha scelti e me li ha consigliati. Ho una nonna troppo avanti. Questo è coraggio!

 

di Michele Sabia

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...