Malgioglio: “Ho vinto l’Isola dall’inizio. Gli altri? Iene”

di

Cristiano Malgioglio racconta la sua Isola dei Famosi. "Se non ci fosse stato Francesco Coco, non avrei resistito. E' un ragazzo affettuoso". Per gli altri, critiche feroci: "Miriana...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1671 0

E’ Cristiano Malgioglio il vero vincitore dell’Isola, o se preferite il re, anzi la ‘regina’, come lui stesso si è definito. Ha trionfato su tutti per simpatia, umanità, e dolcezza. Ed oggi, ancor più di prima, è amato indistintamente da grandi e piccini, etero e gay, da donne ed uomini. Autore di testi bellissimi affidati alle voci meravigliose di Mina, Ornella Vanoni, Iva Zanicchi, Milva, Adriano Celentano, Malgioglio si è svelato stavolta non solo attraverso le sue parole in musica, ma anche attraverso la sua umanità eclettica e dalle varie sfaccettature. La stessa che gli è valsa l’amicizia sincera di Francesco Coco. Molti hanno malignato su questo rapporto, ma in questa intervista Cristiano non lascia spazio ad alcun dubbio.

E’ stato definito e si è autodefinito la ‘regina’ dell’Isola…

Io sono e resterò la regina madre!!

Ed è stato il vincitore morale dell’Isola?Io ho vinto l’Isola sin da quando ci ho messo piede!

Cosa le è rimasto più impresso di questa esperienza sull’Isola?La sofferenza. E’ dura andare avanti sull’Isola, soprattutto accanto a tante iene.

Perché parla di iene?Le iene sono quei miei colleghi, che andavano a piangere davanti alle telecamere del confessionale per commuovere la gente. Io sono stato sincero sin dall’inizio, e non ho avuto bisogno di commuovere nessuno con finte lacrime. Non voglio peccare di presunzione ma, è vero, ho conquistato tutti con la mia simpatia e con la mia schiettezza, dicendo tutto ciò che pensavo.

Chi sono questi suoi colleghi iene?La Trevisan è tremenda, è un ammaliatrice che riesce a plagiare tutti gli uomini che sono sull’Isola. L’unico con cui non è riuscita è Vittorio, ma solo perché anche lui è un’altra iena. Miriana con quella sua voce da gatta vuole commuovere il pubblico, ma lei non è quella che la gente vede da casa. Io l’ho vista completamente diversa da quello che vuol far credere di essere.

Tirando un bilancio, cosa le ha dato l’Isola dei Famosi?

La possibilità di fare conoscere un’altra anima di Cristiano Malgioglio.

Malgioglio è diventato l’idolo di bambini, adulti e di anziani. Ha conquistato davvero tutti. Lo ha già riscontrato tutto questo entusiasmo per strada?

E’ la prima volta che in vita mia mi succede una cosa del genere. Posso solo dirti che, mercoledì in studio, il nipotino di Coco si è avvicinato a me dicendomi che si era molto arrabbiato con lo zio Francesco quando mi aveva mandato in nomination. E’ stata un emozione bellissima.

Perché il pubblico si è innamorato di Malgioglio?

Perché ha potuto conoscere la mia umanità. Sono sempre stati abituati a vedere il Cristiano sopra le righe, il cantautore, ma nessuno mi aveva mai visto piangere ed emozionarmi. L’affetto che la gente mi tributa per strada è enorme. Non so davvero come ringraziare tutti.

La sua partecipazione al reality di Raidue rimarrà memorabile anche per la grande amicizia che è nata tra lei e Coco, un amicizia molto discussa…Se non ci fosse stato Coco, forse non avrei resistito sull’Isola. Francesco è un ragazzo intelligente, affettuoso, una persona davvero perbene. Le cose che hanno detto sulla amicizia tra me e Coco sono delle illazioni vergognose.

Leggi   Ciacci: "A me del mondo gay non me ne frega niente!"

Credo che alla base di queste dicerie ci sia il principio che non possa esserci un amicizia reale tra un uomo ed un gay, o

sbaglio?Posso dirti che un eterosessuale vero non ha alcuna paura di stare vicino ad un gay, anzi lo aiuta moralmente con molto affetto. Sono i finti eterosessuali che hanno falsi pudori, e che si preoccupano che la gente possa scoprire la loro vera natura sessuale se stanno vicino a gente gay.

Quindi per Malgioglio nessun dubbio sulla sessualità di Coco?

In Francesco ho trovato un amico, un fratello, ho trovato una persona fantastica. Gli auguro tutto il bene del mondo, ed una donna che lo ami alla follia. Una ragazza semplice, possibilmente una casalinga, e non una di queste attricette da strapazzo!

Il mondo omosessuale è stato aiutato di più dall’atteggiamento di Cecchi Paone o dal suo?

La prima differenza tra me e Cecchi Paone è che lui si è dichiarato, mentre io non ne ho mai avuto bisogno, perché la gente è molto intelligente. Seconda differenza è che Cecchi Paone non ha mai fatto nulla sull’Isola.

Lei ha anche più volte cambiato idea su Cecchi Paone. Alla sua uscita dall’Isola aveva dichiarato che Alessandro l’aveva sorpresa piacevolmente, mentre mercoledì sera in studio, dopo il battibecco con il direttore di Gente, ha detto che l’ha delusa…

E’ stato un dolore per me vedere come si è comportato con la direttrice di Gente. Cecchi Paone vuole sempre sconvolgere tutti. Era isterico sull’Isola, perché non mangiava, e cercava di attaccare tutti. Ci ha provato anche con me, ma io non gli ho dato corda, per non trasmettere ai telespettatori a casa un cattivo esempio.

Lei è stato l’autore di testi stupendi interpretati da grandi artiste come Mina, Milva, Ornella Vanoni, Iva Zanicchi e moltissime altre. Con chi vorrebbe tornare a collaborare?

Amo tutte le cantanti con cui ho collaborato. Rita Pavone su tutte, anzi la considero la più brava in assoluto. Però se dovessi scegliere un’artista a cui affidare un mio testo, ora come ora, sceglierei Mina, perché nella sua gola le mie parole assumerebbero un effetto positivamente devastante.

Il suo prossimo lavoro discografico?Posso dirti che ho da poco pubblicato un album che si intitola ‘Quando tu non mi vedi’, e che parla di un eterosessuale che tradisce sua moglie con un gay.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...