MASCHIO PER DAVVERO

di

Al contrario di tante pornostar dall'aspetto virilissimo, Dred Scott non delude le aspettative, e sconvolge con la sua sensualità migliaia di fan. Ma chi lo conosce giura: ha...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
9176 0

Se pensate che essere una porno star sia solo una questione di immagine, Dred Scott vi convincerà del contrario.

Questo maschione ipertatuato mantiene le sue promesse mentre decine di modelli dal look virilissimo e lo sguardo cattivo si riveleranno, dopo la prima scena, assolutamente deludenti. Dred è innegabilmente un vero stallone, tanto che nei locali gay viene spesso scambiato per etero (da quei pochi che ancora non lo conoscono).

28 anni, abitante a Seattle, esclusivamente attivo, Dred ha raggiunto la fama grazie alla mitica casa di produzione di video hard Titan, che, intuendo le sue potenzialità, gli ha fatto sottoscrivere un contratto esclusivo. E’ stato Hal Creg, co-produttore di Sea Men, il quarto film della saga di Fallen Angel, a scoprirlo, forse dopo essersi rivolto a lui che già svolgeva la “professione” di escort.

E quando Creg ha mostrato il provino di Dred Scott al regista Bruce Cam, questo ha fatto un salto sulla sedia: così Sea Men (la cui splendida trama è stratta da “Querelle” di Jean Genet) è stato sostanzialmente scritto intorno a lui.

Le case di produzione porno sono famose per cavalcare il successo di un film ben riuscito realizzando tonnellate di insulsi sequel. Perciò visto che dopo il primo Fallen Angel, era seguito il secondo, Descending, e il terzo, Initiation, c’era da supporre che il quarto fosse davvero da ignorare. Fortunatamente, non è il caso di Sea Men, che può a ragione essere considerato il migliore della serie. Come mai, vi chiederete? La risposta sta in due parole: Dred Scott.

Chiunque dia un’occhiata a questa esclusiva della Titan, se ne innamorerà completamente. E’ innnegabilmente una star di qualità, intorno alla quale è possibile costruire un impero del porno. Un viso ballissimo, un corpo perfetto e un pacco ampiamente dotato. Ma più di tutto il resto, Dred è talmente presente in ogni scena, e ogni grugnito o ogni discorso sconcio è talmente fisico e diretto, che è difficile credere che egli non abbia fatto film per tutta la vita.

Ma quanto del personaggio Dred Scott è una finzione? Apparentemente niente. Dred colpisce con la sua posa che mette un po’ in soggezione, sia per la stazza fisica, sia per la mascolinità, ma i commenti dei suoi clienti (Dred continua a svolgere l’attività di escort) ci rassicurano: tutti lo descrivono come un uomo di grande fascino, ma col quale è anche possibile parlare, senza la preoccupazione del tempo che scorre. «E’ un erezione immediata già nel momento in cui ascolti per la prima volta la sua calda voce» ammette un cliente su un sito di “recensioni” di escort.

Dopo il sucesso di Sea Men, naturalmente la Titan ha sfruttato il portentoso talento di Scott per altre produzioni: così sono arrivati Detour, con Logan Reed e Eddie Moreno, Slammer, ambientato in una sordida prigione americana piena di detenuti vogliosi almeno quanto i guardiani, e Trespass, nel quale il team della Titan ha superato se stesso per concorde parere dei critici, realizzando delle indimenticabili scene all’aperto. E ora? E’ da poco uscito in America il nuovissimo “Gorge” nel quale Dred è affiancato da un altro astro nascente, Ray Dragon. Ma questa è un’altra storia…

Leggi   Tumblr dice addio al porno. Un grosso ban ci seppellirà

E’ possibile acquistare i video di Dred Scott su Gayshopping.it

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...