Netflix e le serie tv: mai così tanti personaggi LGBT in 21 anni di rilevazioni

Boom di lesbiche e transessuali, i gay viaggiano via cavo.

I personaggi LGBT nelle serie tv americane sono il 4,8%, dato record negli ultimi 21 anni di rilevazioni. E a fare la parte del gigante è Netflix.

Lo studio, intitolato “Where we are on TV” e condotto dall’organizzazione no-profit Glaad (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation), rileva dati interessanti: su 895 personaggi principali che appaiono con frequenza nella serie televisive, 43 appartengono alla comunità LGBT (a cui sarebbero da aggiungere altri 28, pur personaggi secondari).

Nota di rilievo per le persone transessuali: in una sola stagione il numero di presenze fisse è aumentato da 7 a 16. Lo stesso studio ha rilevato che il 20% di tutti i registi è nero: altra cifra record.

Se i gay funzionano soprattutto via cavo e broadcast, le lesbiche viaggiano in streaming (Netflix, Amazon e Hulu): il 44% dei membri LGBT sui servizi di streaming è rappresentato infatti da loro. A guidare la speciale classifica sono Fox (6,4%) e ABC (7,3%).

I dati fanno riferimento al 2016.

Fonte: Glaad

Ti suggeriamo anche  Royal Family, prime nozze gay: il cugino della Regina Elisabetta II sposa il compagno