Novità gaye in Friends

di

Una succosa anteprima per i nostri lettori

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
869 0

Ebbene sì, signore e signori! Dopo il divorzio di Ross, abbandonato dalla moglie che aveva scoperto di essere lesbica, il mondo gay irrompe ancora una volta sul set di Friends. Kathleen Turner, la sensuale protagonista di Brivido caldo e All’inseguimento della pietra verde, ha accettato di vestire i panni del padre transessuale di Chandler! Nell’episodio finale della settima stagione della popolare sit-com americana, che andrà in onda il 17 maggio negli U.S.A, la sexy trans irromperà in scena durante il matrimonio tra Chandler e Monica. I numerosi fan della serie, che conoscevano soltanto la madre di Chandler, interpretata da Morgan Fairchild -la cattivissima bionda della soap Falcon Crest- adesso potranno sbizzarrirsi immaginando come potesse essere suo marito prima di diventare Kathleen Turner. Ma non finisce qui! Il 26 aprile, alle 20, gli americani hanno assistito ai dubbi amorosi di Rachel (ma sì, proprio lei, la super invidiata moglie di Brad Pitt), che ha incontrato una sua compagna di college con la quale ebbe una relazione lesbica. L’ex amante è interpretata nientepopodimenochè da Winona Ryder! Il titolo della puntata, "Il grande bacio di Rachel", lascia presagire intriganti sviluppi saffici..

La serie si è sempre distinta per le apparizioni di grandi star in ruoli di contorno (Tom Selleck e Bruce Willis tra gli altri), ma mai con questi clamorosi intenti "trasgressivi". Niente da dire: un finale con i botti per quella che dovrebbe essere l’ultima stagione della serie televisiva più celebre degli anni novanta, e che dovrebbe arrivare sugli schermi italiani a giugno o a settembre (dipende dai palinsesti Rai).

Nota personale: Adesso le nostre reti televisive che faranno? Visti i successi americani, dopo i tanti ruoli secondari di commessi e parrucchieri avranno il coraggio di inserire sulle scene della fiction "de noantri" gay finalmente protagonisti?

di Debora Alessi

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...