Ancora omofobia in Rai: Mine vaganti in onda col bollino rosso

Dopo la polemica scoppiata nelle scorse settimane con Le regole del delitto perfetto, nuovo scivolone in Rai: il film di Ozpetek è stato ritenuto adatto a un pubblico di soli adulti.

+++AGGIORNAMENTO (16.50)+++: Rai4 ha risposto con un comunicato su Facebook alle accuse di omofobia. Si sarebbe trattato di una svista. Ecco la loro dichiarazione:

L’attribuzione del consiglio di visione per adulti al film “Mine Vaganti”, trasmesso ieri in prima serata su Rai 4, è…

Pubblicato da Rai4 su Lunedì 1 agosto 2016

***

Dopo la polemica scoppiata qualche settimana fa per le puntate censurate della serie Le regole del delitto perfetto (qui il nostro articolo), ieri sera la Rai ha di nuovo esibito il suo problema con la comunità LGBT. Rai 4 ha infatti ha mandato in prima serata, poco dopo le 21, Mine vaganti, la commedia di Ferzan Ozpetek, col bollino rosso, specificando che il tema trattato era rivolto a un pubblico adulto.

minevagantilocandina

Come avranno ben presente quelli che l’hanno visto il film è privo di scene sessuali. Evidentemente quindi si ritiene per soli adulti semplicemente l’orientamento omosessuale. Tra l’altro è un film incentrato sulle difficoltà del coming out in famiglia e sarebbe un’ottima occasione anche per tirar fuori il tema con i più giovani.

È ormai chiaro che in Rai hanno un problema con le tematiche LGBT.

Ti suggeriamo anche  Donald Trump, oltre 100 attacchi alla comunità LGBT in 800 giorni
Storie

Leo Varadkar e l’amato Matthew a petto nudo nel parco, polemiche sul distanziamento sociale

Weekend nel parco con amici per il premier irlandese, gay dichiarato, rimasto vittima delle immancabili polemiche social.

di Federico Boni