Parte oggi “Iris Arcobaleno”, il primo ciclo tv di film lgbt

Da questa sera fino al 10 giugno Iris, visibile in chiaro sul digitale terrestre, trasmetterà film dedicati alle tematiche gay. Da Van Sant a Ozpetek, 25 opere che hanno fatto la storia del cinema gay

Parte questa sera con la messa in onda di "A Wong Foo, Grazie di tutto" la programmazione interamente dedicata al pubblico lgbt pensata dal canale digitale terrestre di Mediaset, Iris che trasmette in chiaro.

Fino al 10 giugno, per quattro sere al mese, in prima o seconda serata, saranno trasmessi film italiani e stranieri che hanno fatto la storia del cinema ispirato alle tematiche gay. In programma le opere di registi come Gus van Sant e Pedro Almodovar, Ferzan Ozpetek e Marco Tullio Giordana che raccontano, visto dal grande schermo, il percorso culturale che la comunità lgbt internazionale ha fatto negli ultimi anni. E’ la prima volta che un canale televisivo in chiaro dedica un’intero ciclo e di così ampia durata, al cinema gay. Il ciclo si intitola "Iris Arcobaleno". Ecco la programmazione di febbraio e marzo:

4 febbraio – A Wong Foo, Grazie di tutto (Beeban Kidron – prima serata)

A MASCHERA DI SCIMMIA (seconda serata – Samantha Lang)

11 febbraio – My Summer of Love (prima serata- Paul Pawlikovsky)

Infamous (seconda serata – Douglas McGrath)

18 febbraio – Prima che sia notte (prima serata – Julian Schnabel)

Bound (seconda serata – Andy Wachowski)

25 febbraio – Sai che c’è di nuovo? (prima serata – John Schlesinger)

Together (seconda serata – Marc Forster)

Ti suggeriamo anche  Stefano Accorsi: "La famiglia è dove c'è amore, tutto il resto sono pregiudizi e frasi fatte"

4 marzo – In cerca di Amy (prima serata – Kevin Smith)

Auto Focus (seconda serata -Paul Schrader)

11 marzo – L’altra metà dell’amore (prima serata – Léa Pool)

My Summer of Love – versione integrale (prima serata – Paul Pawlikovsky)

18 marzo – Scandalo a Londra (prima serata – Ian Iqbal Rashid)

25 marzo – Thirteen (prima serata – Catherine Hardwicke)