PER IL PRIDE, FILM GAY IN TV

di

Su Studio Universal, riprende nel mese di giugno, "Night & Gay", rassegna di pellicole a tematica, in onda tutti i sabati in seconda serata. Con maratona finale sabato...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
828 0

ROMA – In occasione delle celebrazioni annuali per l’orgoglio omosessuale, torna su Studio Universal, il canale di cinema distribuito dalla piattaforma Stream, il ciclo Night & Gay, che già un anno fa aveva proposto una serie di pellicole a tematica gay che non trovano spazio nei “normali” palinsesti televisivi.
Per tutto il mese di giugno, ogni sabato in seconda serata, cinque appuntamenti con questo genere cinematografico spesso ignorato dai circuiti televisivi tradizionali. Si parte sabato 7 giugno con “Bound – Torbido inganno“: opera prima dei fratelli Wachowski, autori di Matrix e Matrix Reloaded, Bound è un thriller interpretato da Jennifer Tilly e Gina Gershon. Violet e Corky sono vicine di casa: la prima è la convivente del mafioso Ceasar, l’altra, da poco uscita di galera, per sopravvivere lavora come idraulico. Le due si incontrano in ascensore, si conoscono e diventano amanti. Violet intende cambiar vita e chiede a Corky di aiutarla a mettere in atto un piano a dir poco rischioso: rubare al compagno 2 milioni di dollari che l’uomo deve consegnare a un capo della mafia.
Seguiranno nelle settimane successive Sai che c’è di nuovo? (1999) di John Schlesinger, Prestami il rossetto (1982) Diane Kurys, Beefcake (1999) di Thom Fitzgerald e ad accompagnare i film, il corto “Trevor” vincitore dell’Oscar come migliore cortometraggio nel 1995 ed in prima assoluta sugli schermi italiani.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...