QUESTE PAZZE OPINIONISTE

di

Quarta puntata del reality musicale condotto da "super Simo". Il Califfo la fa da padrone mentre Ivan Cattaneo prende il posto della Lollo e della D'Eusanio. La Bertè...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1804 0

“Siete caldiii?” incita Simona Ventura appena mette piede in studio: è così che dà inizio al nuovo appuntamento di Music Farm, anzi, “Simo Farm” come recita la scritta di strass della canotta che indossa.

Il reality della musica di RaiDue procede ancora una volta come un treno, facendo funzionare quel meccanismo di sfide ed eliminazioni che gradualmente porterà al trionfo un solo vincitore.

Nell’appuntamento di ieri vi sono stati ben due colpi di scena: la favorita Silvia Mezzanotte perde la gara principale con Massimo di Cataldo, in lizza dalla scorsa settimana mentre Jenny B diventa la nuova reietta. Tuttavia entrambe le cantanti appaiono più come le vittime di una sfortunata combinazione di fattori che le ha rese donne giuste ma al momento sbagliato. Dapprima tocca alla ex-vocalist dei Mattia Bazar, che arriva ultima in una squadra di “big” per poi trovarsi in sfida con Di Cataldo, che forse risulta più conosciuto o amato dal grande pubblico (o che probabilmente vanta file più nutrite di ragazzine incollate al cellulare per il televoto). Jenny B dal canto suo ha come unica sfortuna quella di non essere stata scelta dai capitani delle nuove squadre Spagna-Pago: dovrà farsi valere nella gara di martedì prossimo.

Ma questi non sono stati gli unici eventi della serata. Si comincia da Mixo

Continua in seconda pagina^d

Ma questi non sono stati gli unici eventi della serata. Si comincia da Mixo, lo speaker di Radio2, che torna a far parte della giuria dei “5+5-5 che fa sempre 5”; inoltre, dopo la D’Eusanio della scorsa settimana, è stato esaltante scoprire Ivan Cattaneo come opinionista della puntata di ieri. Pieno di piercing e orecchini, con tanto di occhiale da sole a mascherina e consueto impermeabile di pelle nera stile Matrix, è entrato trionfalmente cantando insieme alla Ventura. E da ex-concorrente della prima edizione del reality, è stato un perfetto giurato d’eccezione, divertente ed ironico, graffiante e tremendamente gay. Cattaneo funziona bene e i suoi interventi non sono fatti a sproposito, ma anzi hanno un senso e sono ragionevoli: si capisce quanto significativo sia stato vivere l’esperienza della Farm.

Ma la poltrona luminosa dell’opinionista non sembra avere proprietari fissi: la Ventura annuncia che la prossima settimana tornerà Loredana Berté. Respiro di sollievo per i suoi fan ma forse non tanto per Cattaneo, a cui la Lola non va molto a genio: ne sono prova le molteplici frecciate mandatele durante la serata.

Al centro di questa puntata c’è stato anche il caso Di Cataldo. Già al termine della trasmissione di martedì scorso il cantante aveva mostrato la propria delusione mista alla rabbia dell’essere nuovamente reietto e dopo il ritorno nel loft aveva dato sfogo ad una reazione più che eccessiva: piatti e vassoi pieni di cibo scaraventati per terra, isolamento dal resto del gruppo, rifiuto alle richieste degli autori di recarsi nel confessionale. Superata poi l’indignazione iniziale, Massimo è tornato sui suoi passi, cercando il contatto con i compagni e trovando anche il loro perdono. Lo assolve persino il “comandante” Califfo, che in un primo momento aveva reagito molto male al suo comportamento, fino a dire “Questo è scemo, o se ne va lui o me ne vado io”. Ma anche questo fa parte della figura che Califano ricopre ormai nella Farm: gioca a rivestire il ruolo di padre di tutti (anche se a proposito di Leda Battisti gli scappa un “Io me la farei”), è apprezzatissimo e molto rispettato. Inoltre, dopo la sua esibizione, la Ventura persino lo ferma, manda in onda un filmato sul contributo morale che il cantante ha dato finora al programma e intrattiene un breve dialogo con tanto di sgabelli e frasi del calibro di “Sei un totem, un punto di riferimento per tutti. Stai facendo grandi cose per la Farm, piaci ai telespettatori”. E si ripete nuovamente la scena che è ormai diventata consuetudine: applauso per Califano, Califano vincente, amplein di voti della giuria per Califano; stavolta promosso in prima persona dalla Ventura (e pure con lei il Califfo dice che un “passaggio” se lo farebbe).

Per il resto il programma va avanti e si colora delle vicende più diverse. Simona Ventura continua a voler attribuire flirt ai concorrenti e questa volta ne sono vittima Alberto Fortis e Jenny B: lui allude e lei dissimula con affetto e simpatia ed in effetti, anche a vederli insieme, mai coppia potrebbe essere più insolita. Inoltre si scoprono nuove performance e capacità dei cantanti in gara, come quella di “maga maghella” di Ivana Spagna: interpreta i sogni, fa previsioni e dà persino i numeri del lotto ai suoi compagni d’avventura.

Il programma dunque si avvicina al giro di boa e delinea tra le sue ugole d’oro gli sconfitti e i possibili vincitori di questa terza edizione.

Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Televisione.

di Andrea Marrama

Guarda una storia
d'amore Viennese.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...