Simon & The Stars: “L’oroscopo (gay e non) del 2018!”

Lo Scorpione cuccherà assai, la Vergine super favorita tra tutti, mentre arrivano cattive notizie per Acquario e Leone. Si salvi chi può!

È arrivato il momento di tirare fuori la testa dalla sabbia. Il mood dello struzzo sta finalmente finendo e per questo 2018 Simon & The Stars, meglio conosciuto come l’astrologo dei vip, parla di una vera e propria ‘rinascita’ generale.

Sì, avete capito proprio bene e per conoscere quale sarà il segno più fortunato, quello che farebbe bene a farsi un viaggetto a Lourdes e per scoprire, in anteprima, quello che ‘cuccherà’ di più, l’autore del best seller ‘L’oroscopo 2018 – il giro del mondo in 12 segni’ svela segreti, segno per segno, dell’anno nuovo.

Anno nuovo, vita, nuova, ma questo 2018 potremmo considerarlo davvero l’anno della rinascita come dicono?

Io direi proprio di sì! Secondo me è anno di rinascita, ma anche di realizzazione di tutti quei progetti e quelle iniziative che conserviamo in un cassetto della scrivania, o del cuore, e che negli ultimi anni non hanno trovato l’occasione giusta per venire alla luce. Il 2018, in questo senso, è un anno che dice: hai fatto gli allenamenti, hai studiato la formazione, hai atteso in panchina, ora sei pronto ad entrare in campo e tirare in porta! 

Quale sarà il segno che, nel 2018, cuccherà di più?

Io direi che lo Scorpione avrà ottime frecce al suo arco. Soprattutto a maggio, con incontri che possono cambiare la vita. Unico consiglio: non sottoporre l’altro a continue prove di onestà o di resistenza. 

E quello che sarà il più fortunato di tutti?

Io direi la Vergine, con una serie di occasioni e proposte assolutamente inattese. Anche se nel suo caso non parlerei tanto di ‘fortuna’, quanto di ‘frutti’ che premiano gli sforzi degli ultimi due anni. 

E dopo tanta fortuna, quale sarà il segno che farebbe meglio a farsi un viaggetto a Lourdes?

Beh, diciamo che Acquario e Leone hanno un 2018 che può regalare la grande ‘svolta’, ma che richiede impegno, sforzi e grande determinazione. Quindi, non direi tanto ‘sfortunati’, ma sicuramente arriveranno alla fine dell’anno piuttosto affaticati. 

L’amore, invece, su quali segni si concentrerà?

Per il Toro e per il Cancro questo può essere l’anno del “sì”. Per Bilancia e Leone, l’anno di un inizio di convivenza o di una casa da acquistare insieme. 

Confermi e sottoscrivi che il Sagittario è stato abbandonato da Saturno, vero?

Confermo, alle ore 5.48 della notte tra il 19 ed il 20 settembre termina l’era della de-costruzione, durata oltre due anni, ed inizia l’era della ri-costruzione.  

Mentre quali saranno i fortunati a ritrovarselo sul groppone?

Adesso per due anni e mezzo transiterà in Capricorno, toccando anche il cielo dell’Ariete, del Cancro e della Bilancia. Saturno in Capricorno però è un po’ come a casa sua e non farà grandi ‘danni’ come ha fatto in Sagittario. Permette ai cosiddetti “Segni Cardinali” (Ariete, Cancro, Bilancia e Capricorno, ndr) di esprimere al meglio quel senso di iniziativa e di intraprendenza che rappresenta la loro nota caratteristica ma che, negli ultimi anni, avevano un po’ smarrito per strada a causa di una serie di ostacoli e difficoltà. È un Saturno che dice all’Ariete: “Fai quel salto di qualità nella vita, assumiti maggiori responsabilità e fai sul serio!”. O al Cancro: “Smonta paure, ansie e tutto ciò che ti tiene bloccato; smetti di giocare in difesa e torna a giocare in attacco”. O alla Bilancia: “Riprendi in mano i tuoi progetti, mettiti più in primo piano e smetti di sbilanciarti sugli altri”. O al Capricorno, di cui Saturno è il pianeta-protettore: “Figliolo, sei pronto per realizzare un Grande Progetto cui dedichi i tuoi sforzi da molti anni”. Insomma, un Saturno “buono”.

Ti suggeriamo anche  Red Hot e stavolta davvero... Exposed: torna il calendario a tutto ginger!

Che poi, questo famoso Saturno Contro, dobbiamo davvero temerlo?

Assolutamente no!  È un grande maestro di vita, e le sue lezioni dipendono molto dai segni che visita e dalle situazioni che trova. Con i segni “Mobili” (Gemelli, Vergine, Sagittario e Pesci, ndr) dove ha transitato negli scorsi due anni è stato più severo perché c’erano una serie di situazione da ‘raddrizzare’. I segni mobili sono elastici, amano il movimento, sono affamati di cambiamenti, tendono a vedere il nuovo come un’occasione e non come una minaccia, ma negli anni precedenti avevano abbassato un po’ troppo la guardia. Occorreva qualcuno che li riportasse sul giusto binario di realismo, e ci ha pensato Saturno. “Apri gli occhi, non dare troppa fiducia, riprenditi ciò che ti è stato tolto”, ha detto al Sagittario. “Dedicati ad imprese più grandi senza aver paura di assumerti responsabilità maggiori”, ha detto ai Gemelli. “Difendi i tuoi spazi, e non ti incollare la croce di impegni e problemi che non sono tuoi, altrimenti le tue cose restano indietro”, ha detto alla Vergine. E “non prendere sottogamba il realismo e la fattività dei tuoi progetti, altrimenti i conti non tornano”, ha detto ai Pesci. Sono quattro segni che negli ultimi anni hanno ‘sofferto’, ma che entrano nel 2018 con una struttura più forte. 

Il tuo nuovo libro, ‘L’oroscopo 2018, il giro dell’anno in 12 segni’ è tra i libri più venduti nelle librerie. Perché gli italiani sono così attenti all’oroscopo?

Io credo che dipenda dal fatto che il mio modo di scrivere l’oroscopo sia un po’ diverso da ciò che la gente era abituata a leggere. Ho cercato di rendere l’oroscopo più appassionante incrociandolo al cinema, raccontando ogni segno attraverso un film, calandolo in un personaggio. Ho cercato di mescolare alle previsioni nude e crude, anche altri temi e spunti di riflessione, perché alla fin fine non è importante solo ‘azzeccarci’, ma anche fornire una chiave di lettura evolutiva di una situazione ‘azzeccata’. 

Ti suggeriamo anche  Tendenze moda: ecco come ci vestiremo nel 2018.

Per l’Ariete che anno sarà?

Sarà un anno di grandi conquiste sul lavoro: l’Ariete è pronto ad assumersi maggiori responsabilità, ad accogliere una promozione o un ruolo di maggiore rilievo, ma anche a mettersi in proprio o fare una scelta in una direzione diversa se qualcosa non è in linea con le sue aspirazioni.

E per il Toro?

Anno di grandi rivoluzioni. Il Toro cambia look, cambia atteggiamento verso la vita, con scelte che stupiscono gli altri, ma prima ancora se stesso. Inizia a crearsi le sue occasioni, anche guardando in direzioni mai considerate prima. Si rinnova con ironia ed inventiva, un po’ come il protagonista di “Kinky Boots”. 

I Gemelli cosa dovranno aspettarsi?

Si lasciano alle spalle i rallentamenti e gli ostacoli di Saturno, e partono alla ricostruzione di nuovi punti fermi e, in molti casi, di basi economiche più solide. Molti si barcameneranno tra due lavori, uno più vicino al “cuore” e l’altro utile per fare cassa. In amore, si torna a fiatare. 

Il Cancro la smetterà di essere così testardo?

Il Cancro nel 2018 è coraggioso. Ha la forza di smuovere le situazioni di vita (lavorativa ma anche affettiva) che non vanno nella direzione desiderata, arrivando anche a mettere un punto per guardare altrove. Nel nuovo anno, ogni volta che ha il coraggio di chiudere una porta, gli si può spalancare un portone. 

Il Leone?

Il Leone imbocca finalmente il ‘provino giusto’, quella grande occasione per mostrare quanto vale. Ma in alcuni casi, questa grande occasione può metterlo di fronte alla necessità non sempre facile di cambiare aria con uno spostamento, un trasferimento, un cambio di referenti, o un periodo di trasferta all’estero. O di scegliere tra amore e lavoro.  

La Vergine, invece?

La Vergine ha lavorato sodo negli ultimi due anni per consolidare le fondamenta della sua vita, per eliminare incertezze o fragilità legate soprattutto alla casa, alla famiglia e alla continuità del lavoro. Adesso può tirare il fiato, rilassarti e cogliere i frutti dei suoi sforzi. Inizia a godersela di più, rispolverando anche eros e passionalità. 

La Bilancia si darà una calmata?

Dopo un 2017 un po’ agitato, nel nuovo anno crea finalmente un equilibrio tra indipendenza e la necessità di mantenere anche un lavoro dipendente che le serve per consolidare le finanze e creare delle basi più solide.

Ti suggeriamo anche  Adidas Originals svela la collezione "Pride" 2018

Lo Scorpione appenderà, almeno per un po’, la passione al chiodo?

No, anzi, nel 2018 è più passionale che mai. Sta cambiando pelle, ma per rinascere occorre rompere un guscio di abitudini e lasciarsi sorprendere da ciò che di buono può portare quest’anno. È un viaggio di ritorno alla vita che somiglia molto a quello di Julia Roberts in “Mangia, Prega, Ama”. 

Per il Sagittario, invece, che anno sarà?

L’anno della Liberazione da Saturno! Suona la campanella, fine delle lezioni. Ha imparato a guardarsi meglio le spalle, a non dare più di quanto riceva in cambio e a non esagerare con la fiducia. Ora torna in pista, riprende in mano le fila di alcuni progetti di vita accantonati nel 2015 quando è arrivato Saturno e il ‘gioco’ si è fatto molto più difficile.

Il Capricorno può dormire sogni tranquilli?

Il Capricorno è un segno che vive di progetti ambiziosi ed è cintura nera di impegno e determinazione. Per molti arriva finalmente il momento di lanciare un grande progetto che tra alti e bassi coltivano dal 2008! O di portarsi a casa una promozione o un incarico importante. Nel nuovo anno potrebbe avvertire la tentazione di staccarsi da un gruppo e procedere in solitaria, ma è importante fare gioco di squadra. 

L’Aquario?

Per l’Acquario è arrivato il momento di compiere delle scelte di campo. L’Acquario è un segno che ama il “nuovo”, ma fa fatica a separarsi dal “vecchio”. Piuttosto che cambiar pelle, ne aggiunge una sull’altra. Il risultato è che giunge fin qui “scisso” tra due vite: a cavallo tra due lavori, tra due città, a volte anche tra due amori. Il nuovo anno può dargli tanto, a condizione però che scelga ciò che è meglio per sé, mettendo da parte la paura di deludere le aspettative degli altri. 

E per gli amici Pesci che anno sarà?

Anche i Pesci si liberano dalla quadratura di Saturno che negli ultimi due anni gli ha insegnato l’arte del “realismo”. In molti, con le maniere forti: ogni volta che hanno preso sottogamba gli aspetti economici o concreti di un progetto, si sono trovati di fronte ad un conto che non tornava. Nel 2018 il cielo si spalanca su nuove opportunità che sapranno cogliere al meglio, perché Saturno ha insegnato loro una preziosa sintesi tra sogno e realtà: poeti sì, ma dalla metrica precisa.