Tina Cipollari: “Omofobia? Ecco cosa insegno ai miei figli”

L’opinionista di Uomini e Donne parla di discriminazioni, omofobia e matrimoni gay.

Tina Cipollari, opinionista di Uomini e Donne di Maria De Filippi, colpisce ancora. Amatissima nel mondo gay, la star di Mediaset ha partecipato ad un evento di sensibilizzazione Nomophobia – Be what you want.

“E’ stato un piacere presenziare ad un evento così importante – è intervenuta la star – La diversità non esiste, è un termine che la nostra società ha coniato per liberarsi della paura del “diverso”. La libertà è un diritto sacrosanto”.

L’impegno contro le discriminazioni

Sono anche membro onorario dell’associazione Seicomesei, contro ogni forma di bullismo. Sono fiera di aver sposato questa causa: la violenza genera violenza e se non la combattiamo tutti insieme in tutte le sue forme, saremo catapultati in un modo violento dove non ci sarà nessun tipo di giustizia terrena. Nel mio piccolo cerco di insegnare ai miei figli che le persone indifese vanno protette, amate, coccolate”.

“Sì al matrimonio egualitario

La società sta cambiando – prosegue il personaggio televisivo – ma è bene che cambi in fretta. Io mi sono sposata e non capisco per quale motivo due persone che si amano non possano farlo. L’amore è universale, non ha sesso e non ha età. Se Tina ha diritto di sposarsi, lo stesso diritto deve averlo chiunque“.

Ti suggeriamo anche  Charlie Carver e quel bacio... all'uomo misterioso

Infine, a chi le chiede se ci sarà una svolta gay al programma di Maria De Filippi, risponde così: “Il trono gay a Uomini e Donne? Chissà. Nulla è impossibile. Crediamoci!”.

Fonte: CronacaRosa