TV: a ‘Jimmy Factory’ un gay convive con un etero

Nato nel 2001 come uno spettacolo teatrale, ‘I&G’ è la storia di due trentenni amici di vecchia data che dividono l’appartamento: Gabriele che è eterosessuale e Igor che è gay.

ROMA – Un po’ ‘Camera Cafe” e ‘Love Bugs’, un po’ Friends e ‘Sex and the City’ ma in realtà niente di tutto questo: arrivano i conflitti comici, le situazioni più strane, i contenuti e i linguaggi liberi di ‘Hot’, ‘X-Rated’, ‘Holly &Wood’ e ‘I&G’, le 4 sitcom di ‘Jimmy Factory’, in onda da giovedì 6 ottobre alle 21.00 su Jimmy e in replica dal lunedì al venerdì dal 17 ottobre alle 15.10, 20.20 e 01.00.

Dalla convivenza di due amici, uno gay e uno eterosessuale, alle confidenze di tre donne diversissime che si incontrano in un bagno turco per la prima volta e si scambiano confidenze: c’è n’è davvero per tutti i gusti nelle sitcom di ‘Jimmy Factory’, in cui l’argomento sesso domina in maniera divertente. Nato nel 2001 come uno spettacolo teatrale, ‘I&G’ di e con Gabriele Pignotta e Igor Dammassa, è la storia, tratta dalla realtà, di due trentenni amici di vecchia data che dividono l’appartamento. Fin qui niente di particolare se non fosse che Gabriele è eterosessuale e Igor gay. Così nasce tutta una serie di sketch, di confronti comici su comportamenti e idee. I due, diretti da Ermanno Corbella (regista di Matrix), per un anno hanno portato le loro gag anche a ‘Al posto tuo’ condotto allora dalla D’Eusanio, che insieme al suo team, di cui faceva parte anche Corbella, li aveva notati in teatro.