Tv: su Leonardo, Platinette allo specchio

Mauro Coruzzi, in arte Platinette, si racconta “allo specchio”, nella trasmissione omonima in onda domani venerdì 4 febbraio su Leonardo, emittente del pacchetto Sky.

ROMA – Mauro Coruzzi, in arte Platinette, si racconta “allo specchio”, nella trasmissione omonima in onda domani venerdì 4 febbraio su Leonardo, emittente del pacchetto Sky.

Un fenomeno mediatico, un personaggio poliedrico che – oltre ad essere un famoso opinionista e autore di programmi televisivi – si divide fra radio, libri e dischi, in cui si è divertito a prestare anche la voce. E’ diventato un protagonista grazie ad una buona truccatrice, ad un guardaroba eccentrico, e ad una parrucca color platino, che hanno fatto di Mauro Coruzzi “Platinette”.

Dopo essere stato giornalista presso la Gazzetta di Parma, si è inventato il personaggio della “Plati”, per dire e fare quello di cui altrimenti non avrebbe avuto il coraggio. Da “uomo”, Mauro è infatti un intellettuale timido, solitario, un pò snob, oppresso dall’obesità.

Proprio questo suo personaggio – con il quale dice di avere un rapporto di amore/odio – gli è stato di grande aiuto per superare momenti difficili: è anche grazie al successo televisivo di Platinette, infatti, che è riuscito a ritrovare il suo equilibrio.

Attualmente è reduce dal grande successo teatrale di “Passerelle”, una simpatica commedia in due atti scritta insieme a Marco Massimo Piancastelli, in cui Platinette veste i panni della protagonista Liseuse BasCulette. Fra i progetti futuri, però, c’è quello di abbandonare momentaneamente lustrini e paillettes per entrare in politica a fianco dei Radicali, con lo slogan: “La donna giusta al posto giusto”.

Ti suggeriamo anche  Arte LGBT+: Ecco la coppa romana con una raffigurazione omoerotica del British Museum
Storie

Iginio Massari, cremini arcobaleno per tutti gli amori

Nuova creazione da parte del celebre pasticcere, che ha così voluto celebrare l'amore LGBT.

di Federico Boni