Dirigente CBS definisce ‘gay’ Stephen Colbert e Hugh Jackman: licenziato

di

Dopo 22 anni in CBS, Vincent "Vinnie" Favale è stato accompagnato alla porta causa ripetute battute omofobe e sessiste.

CONDIVIDI
89 Condivisioni Facebook 89 Twitter Google WhatsApp
1746 0

La CBS ha licenziato uno dei suoi dirigenti in seguito alle accuse di cattiva condotta sul posto di lavoro.

Vincent “Vinnie” Favale, vicepresidente senior per CBS Televisions Studios ed executive del programma The Late Show With Stephen Colbert, è stato accusato di aver fatto una serie di osservazioni omofobe e sessiste nei confronti del conduttore e dei suoi ospiti.

“Chiamava spesso Stephen [Colbert] gay a causa della sua apparente incapacità nell’intervistare bene le donne”, ha detto un ex dirigente della Cbs alla CNN, aggiungendo: “Lo disse durante le prove, e anche in sala regia. A volte era presente persino l’avvocato della CBS, tant’è che sembra semplicemente assurdo che non sia mai stato fatto nulla”.

Un totale di nove ex dipendenti della CBS ha parlato del comportamento di Favale alla CNN, chiedendo la garanzia del totale anonimato. Un dipendente in carica ha confessato come Favale definì “gay” Hugh Jackman, ospite dello show, e “represso”, descrivendo il suo matrimonio con Deborra-lee Furness (22 anni di nozze e due figli) come una semplice ‘farsa’.

In un’altra occasione, due persone hanno ascoltato Favale riferirsi all’opinionista MSNBC Rachel Maddow come “un brutto uomo”, dandole di fatto della lesbica. Un’altra  pesante tegola per la CBS, poche settimane dopo le dimissioni del presidente e amministratore delegato Les Moonves, accusato da 12 donne di molestie.

Favale era in CBS dal lotano 1996, lavorando a programmi come The Late Show con David Letterman e al The Howard Stern Radio Show. La prima denuncia ai suoi danni è diventata realtà nel 2016, ma solo ora, quasi 3 anni dopo, la CBS ha deciso di intervenire, licenziandolo. Il diretto interessato si è difeso parlando di ‘battute’ prese fuori contesto, di accuse ‘false al 100%’.

Ho trascorso la mia intera carriera lavorando a spettacoli comici, dove c’è sempre stato un ampio margine per fare battute trasgressive nel corso della preparazione al programma. Queste battute che mi vengono attribuite, sia nelle prove che nelle riunioni di produzione, sono prese fuori contesto e non sono state dette nel modo in cui vengono ora presentate“.

Stephen Colbert, sposato dal 1993 con Evelyn McGee e padre di 3 figli, si è detto felice della decisione CBS, mentre Hugh Jackman, per ora, ha preferito non commentare.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...