“Will & Grace”, Debra Messing inizialmente scettica sul ruolo di una vita

Sceneggiatori e produttori NBC hanno dovuto sudare 7 camicie per convincere Debra Messing ad interpretare Grace Adler.

Il ritorno di Will and Grace, diventato realtà lo scorso anno con nomination agli Emmy e ottimi ascolti, sarà a breve bissato con una decima stagione ricca di guest star e annunciate novità.

Eppure Debra Messing, meravigliosa Grace Adler, inizialmente faticò ad accettare il ruolo che le ha cambiato la vita all’interno della sit-com NBC, come confessato a Pop Sugar.

Stavo facendo un programma televisivo sulla ABC intitolato Prey, avevamo finito ed ero esausta. Dissi ai miei agenti: ‘Non chiamatemi per tre mesi. Vado a dormire per tre mesi”. Mi chiamarono il giorno dopo per dirmi: “Abbiamo una sceneggiatura che devi leggere”. “E io risposi, ‘No. Vado a dormire’. E loro replicarono: ‘Resta a letto. La leggeremo noi per te’. A quel punto la lessi e pensai, ‘Oh, ragazzi. Questo è qualcosa’. Ma ero ancora stanca. Così incontrai Max e Dave, gli showrunner, e loro mi dissero, ‘Ti vogliamo’. A quel punto tornai a casa, ero tipo “non lo so”, per poi passare a “cosa dobbiamo fare?”. Mi dissi, ‘ho bisogno di sapere come immagineranno questo spettacolo nella terza e nella quarta stagione’, perché tu sei troppo giovane per ricordarlo, ma a quel tempo c’era una tendenza nella NBC in cui le donne al centro di uno spettacolo non erano mai personaggi divertenti. Donne belle e attraenti con persone stupide accanto. Io avevo bisogno di essere una delle persone divertenti”. “Così lo dissi a loro. E poi venivo da New York e avevo molti amici gay. Gli chiesi ‘come avete intenzione di fare questo show? In modo diverso rispetto a tutto quello che è mai stato fatto prima?’. “Così sono venuti da me con una bottiglia di vodka e per tre ore hanno risposto a tutte le mie domande. Una volta andati via mi hanno chiesto, ‘allora?’. E io ‘ancora non lo so’. A quel punto Eric è venuto dal Canada e siamo andati a casa di Jim Burrows. Una volta entrati, tutti i big della NBC erano lì. Leggemmo tutti insieme lo script, fu divertente. Jimmy mi accompagnò alla macchina e mi disse ‘devi fare lo spettacolo’. E io risposi, ‘Jimmy, non lo so’. E lui continuò con ‘non troverai mai più una sceneggiatura come questa. Devi fare questo show’. E così pensai ‘quando Jim Burrows ti dice che devi fare uno spettacolo, devi fare uno spettacolo‘.