Licchello a Quelli che il calcio: “Sponsor ostacolano il coming out”

Giovanni Licchello racconta la sua esperienza da gay nel mondo del calcio. L’intervista.

Giovanni Licchello, eletto Mister Gay Italia 2013, ha preso parte come ospite alla puntata odierna di Quelli che il calcio.
Nel programma condotto da Nicola Savino su Rai 2, l’ex Mister Gay Italia ha raccontato la sua esperienza come gay nel mondo del calcio e ha provato a mettere in luce i motivi che ostacolano gli sportivi dal fare coming out.


Ti suggeriamo anche  "Grazie, Signor Jigglypuff!" ovvero il nostro primo amico gay sullo schermo

1 commento su “Licchello a Quelli che il calcio: “Sponsor ostacolano il coming out”

  1. Ma possibile che il mondo gay venga spesso rappresentato da dei “coioni” che non sanno quello che dicono? Possibile che da un finocchio come questo o come posso esserlo io, venga fuori dalla bocca “un intimità di letto non cambia le persone” un intimità di letto? Caro sprovveduto che percorri la tua ingenue vita, ricordati che il mondo è pieno, e tu ne sei un esempio, di gente che lo prende nel culo ma non per questo fa coming out; se hai deciso di fare “coming out” ( e lo scrivo tra virgolette come spesso il tuo linguaggio usa ) ed essere un portavoce dei gay, devi essere consapevole che l’essere omosessuale non si riduce ad una mera intimità di letto. Spero che questa “distrazione” sia solo frutto di “distrazione” dovuta dalla palla e dalle palle che hai visto rotolare davanti o dietro te.

Lascia un commento