Instinct, Alan Cumming ex agente CIA gay fa la storia per la CBS – il trailer della serie

Ad avere tale onore Alan Cumming, attore scozzese da 11 anni sposato con l’illustratore Grant Shaffer.

Quando la prima puntata della serie tv Instinct andrà in onda il prossimo 11 marzo, la serie CBS farà la storia. Per la prima volta, infatti, un personaggio apertamente gay sarà il protagonista assoluto in un programma di una rete generalista.

Ad avere tale onore Alan Cumming, attore scozzese da 11 anni sposato con l’illustratore Grant Shaffer, che ha pubblicamente elogiato la CBS per aver avuto la forza di produrre un simile progetto nel pieno dell’era Donald Trump.

Apprezzo i dirigenti CBS per aver avuto il coraggio di farlo, in una fase che poteva apparire come il momento meno adatto per realizzarlo”, ha detto Cumming in conferenza stampa, descrivendo il clima di oggi con toni estremamente duri, perché “il presidente sta attivamente avallando, con il proprio silenzio, la violenza e la persecuzione contro la comunità LGBT“.

Credo fosse il momento perfetto, che dovesse essere fatto“, ha insistito Cumming. “E’ così importante che dovremmo avere anche un personaggio omosessuale felicemente sposato“, ha aggiunto. L’attore, noto principalmente per il ruolo di Boris Grishenko in GoldenEye e quello di Nightcrawler in X-Men 2, nonché protagonista dello splendido Any Day Now, purtroppo mai uscito nei cinema d’Italia, interpreterà un ex agente CIA dichiaratamente gay che da quando si è ritirato ha abbracciato una vita diversa, come professore e romanziere. Peccato che il NYPD abbia bisogno del suo aiuto per fermare un serial killer. Al suo fianco, nel ricco cast, Naveen Andrews, Bojana Novakovic, Sharon Leal e Whoopi Goldberg, per una serie tratta dall’ultimo libro di James Patterson, Murder Games.

Ti suggeriamo anche  Serie tv Settembre 2019: le novità da Netflix, Amazon Prime, Sky e StarzPlay