Music Summer Festival: ancora comicità omofoba nelle TV italiane

di

Al Music Summer Festival sbanca l'omofobia con il monologo del "comico" Alberto Farina. Ancora nel 2013 serve usare la parola "frocio" per far ridere? Guardate il video dello...

CONDIVIDI
2 Condivisioni Facebook 2 Twitter Google WhatsApp
15880 0

Ancora omofobia in tv, grazie allo scketch del comico Alberto Farina, durante la seconda puntata del Music Summer Festival andata in onda ieri sera su Canale5. Farina, per far divertire il pubblico che assisteva allo show da un’affollata Piazza Del Popolo, a Roma, ha “condito” le sue storielle di “frocio” qui, “frocio” lì, ripetendolo almeno una ventina di volte nell’arco di 5 minuti, tanto è durata l’esibizione. Davvero un comico non trova altro modo di far ridere gli etero che usare dialoghi da “bagaglino”? Alessia Marcuzzi, presentatrice della serata, ha tentato di rispondere alle accuse di omofobia piovute sullo spettacolo con un tweet. “Era registrato”, ha ribattuto, mettendo però una toppa peggiore del buco. Se la trasmissione era registrata (le puntate sono state registrate a fine giugno), si è valutato che il numero del comico fosse all’altezza dello spettacolo?

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Spirit Day, Britney Spears al fianco dei giovani LGBT vittime di omofobia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...