Gli omofobi più svitati d’America sparlano sui gay

di

Dalla "mafia gay" alla "mangiacervelli" Beyoncé, i due omofobi non sanno più cosa inventarsi

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
2284 0

In America non c’è mai fine alla follia. In un dibattito nel programma InfoWars, che già di per sé è una totale invenzione mediatica basata su fantomatiche cospirazioni di lobby nascoste nella CIA, i due omofobi più invasati degli Stati Uniti si sono scontrati in quello che a stento può essere definito un “discorso”.

Stiamo parlando di James David Manning, pastore delle ATLAH Church, e Alex Jones, presentatore del programma in questione: i due non sono nuovi a questo tipo di fantateorie sugli omosessuali come mostri alati e polimorfi che vogliono sbranare i poveri e innocenti bambini americani. Se Mr. Jones afferma che “Michelle Obama è una transgender”, il pastore Manning dice che “Starbucks utilizza il seme dei sodomiti per condire i propri frappé”. Basta questo a capire in che ambito ci stiamo muovendo.

“Portate via i vostri figli da Beyoncé, che vuole mangiare i loro cervelli insieme alla CIA. Lei ispira i vostri bambini ad agire con la violenza nei suoi video, e i media la promuovono come un modello da seguire”, afferma Jones, commentando l’uscita del nuovo album di Mrs B (di cui abbiamo parlato qui).

Dall’altro lato si leva la voce rivelatrice di Manning: “I demoni stanno promuovendo l’ideologia degli omosessuali e dei sodomiti attraverso le istituzioni e le scuole. La stanno spingendo senza dubbio 24 ore su 24, e ci sono dei liberali che sono davvero impossessati dal demonio”.

Come è possibile che queste persone abbiano ancora voce in capitolo in America? Dovrebbero essere come minimo bannate da ogni mezzo di propaganda, Internet compreso. Guardate voi stessi il video…

Leggi   Omofobia a scuola, si dichiara gay e per mesi è vittima dei bulli
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...