USA: Non assume il travestito. Lui distrugge il negozio

Detroit: Un uomo che vestiva abiti femminili ha cercato ripetutamente di entrare dentro un negozio di lingerie con la sua auto. I proprietari si erano rifiutati di assumerlo.

Jeremy Paul McIntosh, 27 anni si è talmente arrabbiato quando si è visto rifiutare il lavoro nel negozio di lingerie che ha messo in opera una bizzarra vendetta. E’ salito sulla sua auto ed è andato a sbattere ripetutamente, almeno sette volte a quanto riporta il proprietario, contro il negozio stesso. I danni si aggirano intorno ai 3000 dollari.

«Questo signore – ha riferito il propritario della lingerie –  aveva presentato il proprio curriculum verso gennaio. L’altro giorno è entrato, ci ha detto che avrebbe distrutto il negozio con la macchina perché non lo abbiamo assunto.» Detto fatto.

Adesso l’autore della vendetta èrinchiuso in carcere con l’accusa di distruzione intenzionale di proprietà e guida pericolosa.

Ti suggeriamo anche  Portavoce di Trump allontanata da un ristorante, la titolare: "L'ho fatto per i miei dipendenti gay"
Attualità

La Polonia potrebbe avere il suo primo presidente favorevole ai diritti LGBT: conosciamo Rafał Trzaskowski

E' Rafał Trzaskowski, già sindaco di Varsavia. Una possibile svolta per la Polonia omofoba che tristemente conosciamo.

di Alessandro Bovo