1300 MQ DI FOLLIA

di

Aperto due anni fa nel cuore dell'Emilia, l'Hangar6268 è una delle più grandi e vivaci discoteche del centro-nord. Animazione d'autore, ospiti eccezionali e mille feste stravaganti e trasgressive.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
3455 0

HANGAR6268
Via Montesporno, n 16/b
43100 PARMA
tel. 0521 25 84 43
info/liste 349 55 67 247 [mario] 348 72 49 394 [frank]

Chi sono, soprattutto i frequentatori dell’Hangar6268?

La nostra è una clientela prevalentemente gay e lesbica, con selezione all’ingresso; friendly welcome. L’eta’ va dai 18 ai 40 anni.

Sei aperto tutti i giorni? Che orario fai?

Siamo aperti tutti i sabato dalle ore 23.30 in poi…

Quando ha aperto il locale?

Il locale ha inaugurato la sua prima stagione il 17 novembre 2001, con l’afflusso strabiliante di 1.832 persone. Man mano il locale ha cominciato a prendere forma, e la clientela si e’ selezionata da se, passando prima da un pubblico adulto a un pubblico misto. Nella breve vita di questo locale possiamo annoverare il record di cambiamenti, in quanto, dal 17 novembre 2001 al 17 novembre 2002 il locale ha cambiato immagine ben 2 volte. Da prima unica sala suddivisa in diversi spazi (1.300 mq), ad arrivare ad oggi, a due piani, tre bar, situazione dark-room, live performance di molteplici artisti nazionali ed internazionali, animazione by New Diamond’s Agency, voice performance by Tony T.

Parlaci della programmazione mensile del locale.

L’Hangar6268 propone una innovatissima formula organizzando ogni sabato una festa a tema, e i temi sono svariatissimi, la partecipazione di moltissimi artisti del mondo dello spettacolo, dell’arte e della moda: per esempio Valentina Persia (La sai l’ultima?), “Le Hostess di Volo”, Alessandro Fullin e Clelia Sedda (dallo Zelig), Fiordaliso, Ivan Cattaneo, Nilla Pizzi, Justine Mattera, Carolina Marquez, Giuseppe (Radio Deejay), California Dream Men e molti altri… L’Hangar6268 sempre molto sensibile alle varie cause umanitarie e di solidarieta’, e’ uno dei tanti locali, che propone serate di beneficienza, dove l’incasso venga poi devoluto alla giusta causa (“Party Against Aids” – “Life For Children” – etc.). L’evento piu’ atteso prossimo, e’ la serata finale di Mr. Gay Italia 2003, che dal Nite-Lite di Bergamo si e’ spostata nella nostra sede di Parma, con alcuni ma significativi cambiamenti: dalle giurie che saranno due forse tre, non piu’ una, dalle performance dei concorrenti, dal premio finale aumentato, e dalla presenza di moltissimi ospiti.

Si attendera’ giugno per gustarsi “finalmente”…l’Hangar6268 Beach, ossia l’apertura estiva, ubicata all’esterno della struttura invernale (madrina lo scorso anno Justine Mattera, e per quest’anno… sorpresa!)

Quali sono i punti di forza nella tua offerta alla clientela gay?

Hangar6268 e’ un locale che si estende su 1.300 mq, 2 piani, la struttura esterna e’ quella di un capannone moderno, quindi si puo’ ben capire, che uno dei punti di forza di questo locale e’ l’areazione (quindi niente magliette impregnate di fumo, etc. etc.). Un altro punto, e’ il rapporto qualita’-prezzo. Staff dei bar qualificatissimo, pronto a servire con un sorriso 24 ore su 24 dalla bibita piu’ semplice al cocktail piu’ sofisticato, giovani, dinamici, belli e cordiali. Ospiti sempre diversi, feste a tema tra le piu’ stravaganti (es. “L’Hangar6268 sbarca al Circo” ospiti gli Orfei e le loro performance).

E come hai programmato di svilupparti ulteriormente nel prossimo futuro?

L’Hangar si propone un rinnovamento anno per anno, con idee chiare veloci e alla portata di tutti.

Hai mai avuto problemi per il fatto di avere clientela gay?

Il locale essendo situato in una zona industriale, non ha problemi di visibilita’, molto discreto per il gay piu’ esplicito a quello piu’ “timido”.

Raccontaci l’episodio più straordinario accaduto nella storia del tuo locale…

L’episodio piu’ straordinario dell’Hangar6268…? Ogni sabato, e’ straordinario…ogni festa e’ straordinaria…ogni cliente nel suo piccolo fa l’Hangar6268, straordinario!

Visita la pagina dell’Hangar6268 nella guida!

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...