Axel Hotels approda a Venezia: ecco l’hotel etero-friendly

Un hotel aperto a tutti, indipendentemente dal proprio orientamento sessuale.

L’Axel Hotels Venezia aprirà ufficialmente il 15 marzo prossimo.  Storia, arte e stile definiscono il futuro dell’Axel Hotel Venezia, che sarà situato a fianco del Rio del Canale tra la basilica di Santa Maria della Salute e la Collezione Peggy Guggenheim. Si tratta di un edificio storico in tipico stile veneziano nel quartiere del Sestiere Dorsoduro. Un luogo d’incontro per gli artisti degli anni della “dolce vita” veneziana, a soli 15 minuti a piedi dal centro della città. Una posizione strategica vicino al Ponte dell’Accademia, alla stazione Santa Lucia e a Piazzale Roma, con molteplici collegamenti con l’aeroporto Marco Polo.

Sonders & Beach Group saranno partner di Axel Hotels con i servizi turistici LGBTQ. “E’ un progetto realizzato con Axel Hotel per la loro prima apertura in Italia“, ha affermato Alessio Virgili, ceo di Sonders & Beach. “Come gruppo saremo partner strategici in Italia grazie al know-how del mercato italiano. Da oltre 15 anni mi batto affinché l’Italia sia un Paese strategico per le destinazione per il turismo LGBTQ. E’ stato complicato, ma oggi possiamo finalmente vedere gli obiettivi. Uno di questi obiettivi è anche la vittoria di Milano, che ospiterà il convegno mondiale IGLTA sul turismo LGBT“.

Il primo Axel Hotels Venezia in Italia

Il futuro hotel – interamente rinnovato nel 2017 e completamente attrezzato e decorato con lo stile dei palazzi storici di Venezia, un fascino senza tempo –  avrà 55 camere, molte delle quali avranno vista sul canale. Per quanto riguarda gli spazi, sarà presente un Lounge Bar nella hall, una terrazza affacciata sul canale e un’area per la colazione che un tempo fu il punto di riferimento della cultura veneziana degli anni ’60.

Il fitness e l’area benessere sarà pronta per l’estate, due aree che sono un must per ogni cliente di Axel Hotels. Dei clienti che amano l’arte, la storia e la bellezza, proprio come questa città. Venezia è una destinazione unica al mondo che non ha eguali. Con un’atmosfera magica e uno spirito misterioso, è una delle città più visitate al mondo. Il suo legame con il mondo dell’arte, della moda e dell’architettura si adattano perfettamente ai gusti degli ospiti che scelgono Axel e della comunità LGBT.

Oltre alle aperture previste per il 2019 e all’apertura dell’Axel Hotels Valencia nel 2020, l’azienda sta lavorando per chiudere nuovi progetti internazionali in altre destinazioni nell’ambito della sua espansione e prevede di aprire 10 hotel nei prossimi 4 anni.

Una realtà etero-friendly

Axel Hotels è la prima catena alberghiera al mondo per la comunità LGBT, che si definisce  etero-friendly. Gli spazi sono pensati per rivolgersi alla comunità LGBT,  ma sono aperti a qualsiasi ospite, indipendentemente dal proprio orientamento sessuale. 

Sono spazi aperti e cosmopoliti, dove tutti sono i benvenuti, rispettati e trattati senza alcun tipo di pregiudizio. Un hotel Axel è essenzialmente un punto d’incontro dove chiunque è il benvenuto. Un soggiorno presso le strutture Axel va al di là del semplice alloggio, per diventare una vera e propria esperienza a 360 gradi.